lunedì 19 settembre 2016

Recensione: L'eredità dei re - Eleanor Herman

ISBN: 9788869051036
Disp. sullo shop: 14 Luglio 2016
PREZZO COPERTINA
€ 16,00PREZZO WEB
€ 13,60 
In un tempo in cui gli dei sono ciechi alle sofferenze degli uomini, gli ultimi demoni infuriano nelle pianure e il male si agita al confine delle terre conosciute, in un tempo in cui le città bruciano e dalle loro ceneri nascono nuovi imperi...
... il giovane ALESSANDRO, erede dei Macedoni, sta per scoprire il ruolo che il destino gli ha assegnato nella conquista del mondo, ma avverte una profonda attrazione nei confronti di una nuova arrivata...
KATARINA deve destreggiarsi tra intrighi ed oscuri segreti di corte e al tempo stesso tenere nascosta la sua missione: uccidere la regina. Ma non ha fatto i conti con il suo primo amore...
JACOB è disposto a tutto per conquistare Katerina, persino a competere con EFESTIONE, un assassino sotto la protezione del principe.
E in un paese lontano, dall'altra parte del mare, ZOFIA, la principessa persiana fidanzata ad Alessandro fin da bambina, è decisa a mutare il proprio destino servendosi dei leggendari Divoratori di spiriti.
Combinando la fantasia con i dettagli della Storia vera, in questo primo romanzo della serie Stirpe di Dei e di Re, Eleanor Herman reinventa il più grande conquistatore che il mondo abbia mai conosciuto: Alessandro Magno.
Buongiorno anime d'inchiostro,
eccomi con una nuova recensione. Il romanzo del quale vi parlo oggi è L'eredità dei Re di Eleanor Herman.
Già dai primi comunicati che riguardavano l'uscita, quest'opera suscitava in me grande interesse. Amo i romanzi fantasy e non disdegno quelli storici, quindi non potevo lasciarmi sfuggire questa avventura.
Il libro narra in una chiave nuova le vicende che hanno portato Alessandro Magno a divenire il grande condottiero conosciuto a tutti. Vicende storiche si intrecciano a elementi fantasy, conferendo all'opera un'aura innovativa e affascinante. 
Il primo elemento che mi ha destato è stato lo stile della Herman: elegante, maturo, ricco eppure fluido. Sono rimasta affascinato dal suo modo di descrivere e raccontare. La Herman arriva al lettore e lo catapulta tra le pagine. Le scene dinamiche e di azione sono le più riuscite, grazie a un ritmo incalzante e a una scrittura precisa come una lama. 
Altro elemento che merita attenzione, è proprio la fusione degli elementi reali e fantastici, che qui divengono un tutt'uno, dando al lettore l'impressione di leggere di un nuovo eroe, che ci appare vivo e vicino, nonostante i secoli.
Confesso di aver storto il naso all'inizio, pensando che l'autrice non fosse riuscita appieno nell'impresa, ma mi sono ricreduta. Infatti, grazie agli elementi fantasy si respira un'aria di magia antica percepibile in avventure come le saghe Arturiane. 
Altro punto a suo favore sono le descrizioni dei personaggi, ben connotati e per nulla scontati. Alessandro, Efestione, Katarina e tanti altri sono caratterizzati alla perfezione. 
Sapete che non espongo quasi mai la trama, altrimenti, che gusto ci sarebbe nel leggerlo? Mi soffermo a darvi le mie impressioni in fatto di stile e qui, lettori miei, ce n'è da vendere.
Intrighi, complotti, colpi di scena portano il lettore a non averne mai abbastanza.
Personalmente, ho apprezzato il romanzo e sento di consigliarlo. 
Penso che leggerò anche i seguiti, perché la Herman mi ha conquistata. 

Un bacio d'inchiostro,

Alessia

Stirpe di Dei e di Re

La voce degli dei (Stirpe di Dei e di Re #0,5)
L'eredità dei Re (Stirpe di Dei e di Re #1)
Empire of Dust (Stirpe di Dei e di Re #2 - Inedito)
Reign of Serpents (Stirpe di Dei e di Re #3 - Inedito)
Queen of Ashes (Spin off Stirpe di dei e di Re - Inedito)