giovedì 21 luglio 2016

Recensione : VUOI CONOSCERE UN CASINO ? - Alex Astrid


Titolo : Vuoi conoscere un casino ?
Autore : Alex Astrid
Copertina : flessibile
Pagine : 284 
Editore : Il Ciliegio
Collana : Teenager
Prezzo : 14,45


Giorgia è una sedicenne della provincia di Milano, scrive a Martina, la cugina morta pochi mesi prima in un incidente d’auto. Martina diventa così “un diario”, un’amica invisibile che accoglie tutte le confessioni e gli sfoghi di Giorgia. La prima lettera è datata 5 febbraio 2014 e narra gli avvenimenti accaduti subito dopo la scomparsa di Martina. Nelle lettere successive Giorgia racconta la sua vita: la famiglia, gli amici, gli amori, ma anche le delusioni e le grandi e piccole gioie. La ragazza racconta soprattutto la storia di un viaggio interiore che la porta fino alla liberazione delle proprie paure e incertezze.
In Vuoi conoscere un casino? c’è tutto il mondo dei giovani di oggi, senza filtri e ipocrisie.



Sottoscrivo. Sottoscrivo completamente ogni singola riga, ogni singola parola ed emozione di questo libro. Senza ipocrisie e senza filtri, questa storia narra l'adolescenza di ognuno di noi, con i tanti pensieri, le infinite speranze, i sogni infranti e quelli realizzati, i primi amori, positivi o deleteri che fossero. Il percorso di una giovane ragazza che deve fare i conti con uno dei sentimenti più difficili da capire e gestire: la prematura scomparsa della cugina a cui era particolarmente legata. 
La solitudine, la sofferenza del " perché proprio a te", la tremenda ingiustizia e la difficoltà di tornare ad essere felici nonostante tutto.

" Ho ridotto le uscite al minimo indispensabile, non mi sembra giusto far finta di nulla, vivere felice la mia vita, divertirmi per le cazzate di tutti i giorni, sapendo che tu non hai più questa possibilità "

La consapevolezza di dover andare avanti con la propria vita sembra così ingiusta. La pietà e la compassione negli occhi di chi ci guarda sono dolori più grandi del lutto stesso.
Un libro davvero speciale, una fotografia a colori di un periodo della vita così complicato ma così necessario per formare l'adulto che diventeremo.
Ho trovato finalmente una protagonista positiva, una ragazza che prende coscienza del "qui e ora", un concetto difficile da instillare ma che sembra prendere forma nella sua mente giorno dopo giorno in un processo di crescita e maturazione.

" Noi ci siamo ora, ma chi può sapere se ci saremo ancora tra un minuto ? Se vivremo ancora per secondi, minuti, ore, giorni…."

" Sono qui ORA, quindi ora è il mio momento. Il nostro momento."

Una protagonista talmente positiva che ha sbaragliato il finale facendo una scelta sana, capendo che l'amore non può essere malato, non può essere sofferenza e incomprensione ma rispetto della persona nonostante il forte trasporto dell'età.
Lo stile di scrittura è lineare e veloce, la struttura è quella del diario giornaliero con il pregio di lasciar fluire ogni singolo pensiero, ogni singola emozione, senza barriere, senza paure, rendendo il lettore partecipe in prima persona, riconoscendosi, a tratti, parti nella propria adolescenza.
Un libro da leggere che vi riporterà in quel magico periodo che ognuno di noi ha vissuto e che forse, nella nostra mente, è già diventato un pallido ricordo di chi siamo stati.

" Questa è l'età dei momenti e dei casini"



L'autrice è Giorgia Pollastri, in arte Alex Astrid, ha quasi 18 anni e vive vicino a Milano. Un paio di anni fa ha autopubblicato il suo primo romanzo, Guardami, e il 23 giugno ha pubblicato il suo secondo libro, Vuoi conoscere un casino?, pubblicato dalla CE Ciliegio di Como.


Daniela