sabato 2 luglio 2016

Anteprima : AMOUR A PARIS - Melinda Miller

Titolo : Amour à Paris
Autore : Melinda Miller
Editore : TRE60
Pagine : 256
Copertina : flessibile
Costo 9,90

In libreria dal 7 luglio


“Dopo averci fatto sognare a Londra e a Barcellona, Melinda Miller ci fa volare,
sempre sulle ali dell'amore, fino a Parigi con il suo nuovo romanzo.”

ELLE

Con Amour à Paris ritorna in libreria Melinda Miller (pseudonimo dietro cui si cela una coppia di scrittori innamorata e affiatatissima), autrice già di London in love e Barcellona mi amor. La storia è quella di un viaggio, da Milano a Parigi, e di un amore da sogno a cui si può arrivare, però, solo attraversando quegli ostacoli che impone la vita. E che ci poniamo noi stessi.
Fa da sfondo la Parigi più affascinante, osservata e scoperta nelle sue bellezze originali, attraverso la prospettiva inedita del finestrino di un taxi e della vetrina di una pasticceria.

Eloisa è una ricercatrice, che si è da poco trasferita a Parigi per seguire l'uomo che ama, Edoardo, professore alla Sorbona, sposato e con figli. In attesa di un lavoro più adatto, Elò ha accettato un posto in una delle pasticcerie più famose della città, Colet, il «regno» dei macaron.
Yves è un giovane ex dj che fa il tassista alla guida di una vecchia Peugeot, aiutato dal suo cane Chet, dotato di un fiuto speciale per individuare i clienti più affabili. Così, quando Eloisa sale sul taxi in lacrime, dopo un incontro con Edoardo, Chet la prende subito in simpatia, e anche Yves ne rimane profondamente colpito. Per quale motivo una ragazza dallo sguardo così dolce sembra così infelice? L’istinto di Chet, Yves lo sente, non sbaglia. E Yves farà di tutto per ritrovare quella ragazza misteriosa.


Il racconto firmato da Melinda Miller Il profumo dell’amore, prequel del romanzo in uscita, si può leggere qui -> http://bit.ly/Elle_ProfumoAmore


Dopo essersi conosciuti in un aeroporto, si sono innamorati, si sono sposati e hanno iniziato a raccontare storie d’amore simili alla loro, ma con un pizzico di fantasia in più. Poi hanno deciso di firmare i loro romanzi con un solo nome – Melinda Miller – e questa è la conferma che le anime gemelle non solo esistono, ma che sanno anche parlare d’amore in modo speciale.

I calici tintinnano. Intorno a noi donne impeccabi li in abito lungo, anche se la signora più elegante di tutte è Parigi, che si presenta oltre i vetri in tutta la sua magnificenza. Superiamo la miniatura della Sta tua della Libertà, e passiamo sotto la Tour Eiffel nel momento esatto in cui s’illumina a giorno.
Sembra di sentire il vociare estasiato dei turisti, mentre i ca merieri sollevano all’unisono le cloche argentate sotto cui si trova un’alzata di ostriche bretoni. Sul confit de canard, dopo aver fatto inversione, stiamo oltrepas sando la Gare d’Orsay e il pensiero corre subito al 
dipinto di Chagall. E quando la bottiglia di Chablis ormai azzerata e i calici da champagne distribuiti pre annunciano l’arrivo della mousse al cioccolato, Notre-Dame si svela.


Buona Lettura 
Daniela !