venerdì 27 maggio 2016

Newsletter Giugno 2016 - De Agostini Libri


Autore Jules Moulin
Editore BOOKME
Genere Narrativa
Formato cartonato con sovraccoperta
Pagine 320
Data di uscita 7 giugno 2016
Prezzo Cartaceo  14,90
Ebook  5,99


Quando Ally, professoressa all’università e single di fatto, invita a cena la figlia Lizzie e il suo “amico speciale” Noah, tutto può immaginare fuorché di trovarsi di fronte il ragazzo per il quale, dieci anni prima, rischiò di perdere il lavoro e la testa. Perché Noah un tempo era Jake, alias “l’allievo carino dell’ultimo anno”, lo stesso che scriveva tesine smodatamente lunghe (e fuori tema) per attirare l’attenzione della sua giovane prof… Lo stesso che – tutto muscoli, sorriso e cacciavite in mano – si offrì di aiutarla nei lavoretti domestici e finì per regalarle molto di più: i due giorni più travolgenti, trasgressivi e indimenticabili della sua vita. Adesso, in grembiule da cucina e con la teglia fumante in mano, Ally non sa se ridere o piangere mentre il suo sguardo incrocia quello torbido e tenero di uno smagrito, più maturo, ma ancora bellissimo Noah/Jake. Da quel lontano week-end di passione, Ally non ha mai smesso di custodire il ricordo di Jake – liquidato lunedì all’alba con malcelato rimpianto e una frettolosa bugia. L’antica trappola di seduzione ora potrebbe scattare di nuovo. Ma la situazione, se possibile, è ancora più complicata di allora…

Sexy, romantico, scoppiettante di intelligenza e ironia, Anche Ally qualche volta lo fa ci ricorda che nella vita non è mai troppo tardi per lasciarsi andare. Perché l’amore riesce a sorprenderci. Sempre.


Jules Moulin

Dopo gli studi di giornalismo alla Columbia, Jules Moulin ha intrapreso la carriera di sceneggiatrice, lavorando a serie TV pluripremiate come Cinque in famiglia e West Wing. Cinque anni fa ha lasciato Hollywood per dedicarsi alla famiglia (e ai romanzi). Divide il suo tempo tra New York e Pasadena.



Autore Brenda Bowen
Editore BOOKME
Genere Narrativa
Data di uscita 21 giugno 2016


LITTLE LOST ISLAND, MAINE.
Su minuscola isola affittasi delizioso cottage.
Spiagge assolate, acqua di sorgente e mirtilli in abbondanza.
Disponibile per il mese di agosto.

Può un vecchio, incantevole cottage cambiare le vite di chi sceglie di trascorrervi un intero mese di vacanza?
Robert SanSouci, il proprietario, non ha dubbi: Hopewell House, un vero gioiello tra le splendide ville che punteggiano Little Lost Island, non è un posto qualunque, ma un magico rifugio in cui ciascuno può ritrovare se stesso. E, con un po’ di fortuna, incontrare il vero amore. Puntualmente, l’annuncio affisso all’ingresso di una scuola di Brooklyn accende le fantasie di due donne molto diverse tra loro: Rose, la moglie altera e riservata di uno scrittore di successo, e Lottie, un tipo allegro e alla mano, sposata con un Peter Pan incallito e madre di un bambino dolcissimo, Ethan. D’impulso, Rose e Lottie decidono di unire le forze e, arruolati via internet altri due inquilini, partono per l’agognata vacanza. Nulla va come previsto tra le mura scricchiolanti del pittoresco cottage. Eppure, in un turbine di equivoci, incontri e rivelazioni di ogni tipo, ciascuno proverà a conquistare il proprio, meritatissimo lieto fine.


Brenda Bowen

Brenda Bowen è agente letterario di professione. Vive a New York, ma ogni estate trascorre più tempo possibile su un’isola non troppo diversa da Little Lost Island.



Autore Gregg Hurwitz
Editore BOOKME
Genere Narrativa
Pagine 352
Data di uscita 14 giugno 2016


«Il libro Orphan X è dedicato a tutti i cattivi ragazzi e ragazze, a chi riscrive le regole, ai giustizieri senza padrone né legge: a Philip Marlowe e Guy Montag, a Sam Spade, Sarah Connor e Bruce Wayne, a Van Helsing e al Capitano Achab, a Mad Max, Ellen Ripley e Jason Bourne… Per essere stati così sbagliati da diventare leggenda.» Gregg Hurwitz

Un numero di telefono per quando non sai a chi rivolgerti, quando le alternative sono finite e hai toccato il fondo. Un numero da usare una volta e mai più, da passare di mano in mano come un amuleto, come un’ultima speranza. All’altro capo del filo c’è lui, non una leggenda, ma un uomo in carne e ossa disposto a mettersi al servizio dei più deboli. Un cane sciolto, un giustiziere senza padroni né legge che tanti vorrebbero vedere morto. Nella vita di tutti i giorni è Evan Smoak, scapolo schivo e senza legami, ma un tempo era Orphan X: ragazzino emarginato strappato a un futuro già scritto e trasformato nella più perfetta macchina per uccidere al servizio del governo americano. Da quando Evan ha deciso di cambiare vita, da cacciatore si è trasformato in preda. Solo facendo appello a tutte le sue risorse può sperare di sfuggire al sistema che lo ha creato. E continuare a lottare per rendere il mondo un posto migliore, correggendo torti e ingiustizie un caso alla volta. Per settimane in testa alle classifiche americane e inglesi, Orphan X è un fenomeno editoriale in corso di pubblicazione in 20 Paesi. Destinato a diventare un grande film prodotto dalla Warner Bros.


Gregg Hurwitz

Gregg Hurwitz vive a Los Angeles. È autore di sceneggiature, fumetti e thriller che gli sono valsi numerosi premi di grande prestigio. La sua ultima sceneggiatura originale, The Book of Henry, è diventata un film con Naomi Watts diretto da Colin Trevorrow, regista di Jurassic World. Attualmente sta lavorando all’adattamento cinematografico di Orphan X, e alla stesura del secondo romanzo della serie dedicata a Evan Smoak.


Autore Suzanne Young
Editore DE AGOSTINI
Genere Young Adult
Pagine 384
Data di uscita 7 giugno 2016
Prezzo Cartaceo 14,90
Ebook 7,99


Sono passate settimane da quando Sloane è stata dimessa dal Programma, il progetto sperimentale che obbliga gli adolescenti a rischio di depressione alla rimozione dei ricordi, eppure è ancora sotto stretta osservazione.
Nonostante abbia dimenticato intere parti del suo passato, il cuore l’ha spinta di nuovo tra le braccia di James, il ragazzo che ha sempre amato. In questo modo, però, ha scoperchiato una scatola che avrebbe dovuto rimanere sigillata, mettendo in pericolo la validità stessa della terapia a cui entrambi sono stati sottoposti. Ma il Programma non può permettersi di fallire e dà il via a una caccia serrata. In fuga dagli stessi uomini che li hanno internati, Sloane e James non possono fare altro che unirsi a un gruppo di ribelli che vuole scardinare l’impalcatura di segreti e bugie su cui si fonda il Programma. Riuscirci, però, è tutt’altro che semplice. Soprattutto perché l’unico indizio a disposizione è la pillola arancione che Michael Realm – il solo amico che Sloane aveva nel Programma – le ha lasciato prima di scomparire nel nulla. L’antidoto in grado di ripristinare i ricordi persi. La Cura su cui tutti vorrebbero mettere le mani.
In un crescendo di inseguimenti, depistaggi e tradimenti, si conclude la storia d’amore di Sloane e James: il secondo, appassionante capitolo della serie bestseller del «New York Times».


Suzanne Young

Suzanne Young è nata a Utica, New York, e si è trasferita in Arizona per esaudire il suo più grande desiderio: non morire di freddo! Insegna inglese nelle scuole superiori. Quando non è impegnata a scrivere romanzi, colleziona ricordi da cui trarre ispirazione per le sue storie. Oltre The Treatment, che conclude la duologia iniziata con The Program, la serie si arricchisce di un racconto inedito, The Recovery, disponibile online.



Autore Martyn Bedford
Editore DE AGOSTINI
Genere Young Adult
Pagine 384
Data di uscita 21 giugno 2016

Gloria Ellis ha quindici anni e odia la sua vita. Odia la stupida cittadina di provincia in cui è cresciuta, la stupida scuola che frequenta e gli stupidi amici che vede tutti i giorni. È per questo che quando nella sua classe arriva un ragazzo nuovo, un ragazzo deciso a infrangere ogni regola, Gloria se ne innamora immediatamente. In apparenza Uman è tutto ciò che lei ha sempre sognato: è brillante, sicuro di sé, imprevedibile. Ed è pronto a trascinarla in un’avventura che non conosce limiti, se non quelli del proprio coraggio. Gloria accetta la sfida e parte – senza lasciare un biglietto, senza salutare nessuno – per una folle e romantica fuga attraverso l’Inghilterra. All’inizio tutto è come lei se l’era immaginato: un’esperienza liberatoria, esaltante. Presto, però, Uman si rivela diverso da quel che sembrava. E quando Gloria se ne accorge, quando scopre la verità su di lui, si ritrova ormai molto lontana da casa. Forse troppo lontana. Dalla penna di uno scrittore pluripremiato, una suspense psicologica che mozza il fiato. Una storia indimenticabile, costruita come un interrogatorio della polizia, in un rapido susseguirsi di domande e risposte, confessioni e colpi di scena. Fino all’ultima, strepitosa riga.


Martyn Bedford

Martyn Bedford è autore di racconti e romanzi che hanno vinto numerosi premi e riconoscimenti. Dopo essersi a lungo dedicato al giornalismo, ora insegna scrittura creativa alla Trinity University di Leeds e tiene conferenze e seminari nelle scuole. Vive nel West Yorkshire con la moglie e le due figlie.

Il suo sito web è www.martynbedford.com



Autore Alberto Pellai, Giuseppe Lapenta
Editore DE AGOSTINI
Genere Non Fiction
Pagine 224
Data di uscita 7 giugno 2016
Prezzo Cartaceo 12,90


“Volare significa essere sradicati da terra, non avere più alcun controllo ed essere completamente nelle mani di altri. Per qualcuno questa può essere una situazione tutt’altro che abitudinaria, una condizione vissuta con disagio, se non addirittura con ansia. Ma la paura di volare può essere vinta; è sufficiente che la nostra sfera razionale dialoghi con la sfera emotiva del cervello: solo così possiamo gestire e regolare l’emozione. In questo libro Alberto Pellai, psicologo e noto divulgatore scientifico, e Giuseppe Lapenta, comandante di linea, vi condurranno per mano in un viaggio alla scoperta della natura della vostra ansia e dei “segreti” della cabina di pilotaggio, per capire cosa succede realmente – anche nella vostra testa – durante rullaggio, decollo, turbolenze e atterraggi.
L’opera è arricchita da test e strumenti di rilassamento e autovalutazione, e da curiose rubriche che raccontano le emozioni di chi sale a bordo di un velivolo.
Un manuale agile e irrinunciabile per tutti coloro che usano l’aereo ma faticano a superare l’ansia del volo, per affrontare il viaggio con maggior serenità e consapevolezza.”


Alberto Pellai

Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, è ricercatore presso il dipartimento di scienze bio-mediche dell’Università degli Studi di Milano, dove si occupa di prevenzione in età evolutiva. Nel 2004 il Ministero della Salute gli ha conferito la medaglia d’argento al merito della Sanità pubblica. È autore di numerosi libri rivolti a genitori, insegnanti, adolescenti e bambini, tra i quali Le parole non dette (2000), Nella pancia del papà (2003), Mamma, cos’è l’amore? (2007), Una calamita di mamma (2007), Da padre a figlia (2008), Questa casa non è un albergo! (2009), ispirato alla fortunata trasmissione che per anni ha condotto su Radio24 insieme a Nicoletta Carbone, E ora basta (2010), Il primo bacio (2012), I papà vengono da Marte, le mamme da Venere (2014, De Agostini).

Giuseppe Lapenta

Giuseppe Lapenta è pilota comandante di linea, laureato in Psicologia con specializzazione nel settore aeronautico. Ha alle spalle oltre 15.000 ore di volo con varie compagnie aeree nazionali ed estere. Da comandante ha ricoperto vari ruoli, da istruttore a esaminatore. Collabora come giornalista aeronautico con varie riviste ed è coautore del libro Custodi dei cieli (Longanesi, 2005).


Contatti della Casa Editrice
http://www.deagostinilibri.it

Buona Lettura 

Daniela!!