lunedì 23 maggio 2016

I consigli di Anna - Week’s Top&Flop (Settimana dal 16 al 22 maggio)

Buongiorno a tutti e ben ritrovati con questa nuova ed interessante settimana del Week’s Top e Flop. avec’. Sopratutto il Top di auesta particolare settimana ha attirato la mia attenzione per motivi molto personali. Se non aveste letto il libro di cui la mia segnalazione è il seguito allora vi consiglio di passare direttamente al Flop per non rovinarvi nulla nel caso voleste leggerlo.
Devo ammettere che, a parte alcune uscite che hanno suscitato il mio interesse questa settimana ed anche la prossima non sono troppo degne di nota se non per le cose che vi citero’ io stessa. Ci sono anche settimane del genere e noi, come dicono i francofoni qui a Parigi, faremo ‘


Week’s Top

La Spada di Vetro di Victoria Aveyard

Il suo sangue è rosso – come quello della gente comune – ma lo straordinario potere di controllare i fulmini, che nessun Argenteo possiede, rende Mare Barrow un'arma sulla quale il Palazzo vorrebbe riuscire a mettere le mani. Tutta la corte la considera un'eccezione, ma non appena Mare riesce a sfuggire a Maven, il principe – e prima ancora l'amico – che l'ha tradita, scopre una verità sconvolgente: lei non è affatto un'eccezione. Perché di giovani Rossi e Argentei ne esistono molti altri. Inseguita da Maven, diventato un sovrano crudele e vendicativo, Mare fa di tutto per trovare e reclutare altri guerrieri Novisangue che si uniscano alla lotta dei ribelli contro il re oppressore. Nel farlo, però, entra in un territorio molto pericoloso, dove rischia di diventare proprio come i mostri che sta cercando di sconfiggere. Riuscirà a sopportare il peso delle vite che dovranno essere spezzate durante la ribellione? O la slealtà e il tradimento subiti l'avranno indurita per sempre? Nel secondo elettrizzante romanzo di Victoria Aveyard, la lotta dell'esercito ribelle contro un mondo ingiusto, dove è considerato normale segregare le persone in base al colore del loro sangue, costringerà Mare ad affrontare il lato oscuro che piano piano si è fatto largo nel suo animo.

Week’s Flop

Cosa poter dire in proposito di questa nuova avventura della nostra Mare? Io sinceramente non sto più nella pelle. E’ un libro che aspettavo sin dal momento in cui lessi Regina Rossa e sinceramente ho grandissime aspettative a riguardo. Ho amato tantissimo il primo capitolo di questa nuova saga Distopica/Fantasy e sinceramente ci sono rimasta un po male nel sentire pareri anche molto negativi. Per quanto mi riguarda è un libro bellissimo che mi ha appassiontata davvero molto, fino quasi a farmi riscoprire la gioia di questo genere dopo che Hunger Games ne è stato a capo per molti anni. Spero proprio che non deluda le mie aspettative e tremo al sol pensiero che per concludere la saga ci vorranno altri due anni. Speriamo che accelerino i tempi.
Ed ora passiamo alla nota dolente che, seppure io mi senta di sconsigliare questo libro, non credo sia da schifare come farei con un altro libro ciofeca o di pessimo gusto.

Un meraviglioso amore impossibile di Stacy Hart

L’amore è agli ultimi posti nella lista degli obiettivi di Lily Thomas, che ha trascorso sei anni tra piroette e plié per entrare nella compagnia di balletto di New York facendo sacrifici e chiudendo i sentimenti dentro un cassetto. Ma ora che Blane Baker, il ragazzo di cui è innamorata da anni, è finalmente tornato single, Lily ha intenzione di fregarsene di tutte le regole e il rigore che si è autoimposta e provare subito a sedurlo. In realtà però Blane non è quell’eroe epico che aveva fantasticato, e Lily, senza neanche sapere come, si ritrova tra le braccia di West Williams, un uomo che non avrebbe mai pensato potesse interessarsi a lei. West è suo amico fin dal giorno in cui Lily si è trasferita nel nuovo appartamento e lui ha prontamente salvato lei e il suo armadio da fine certa. Il loro rapporto è sempre stato innocente, con limiti chiari e condivisi. Nessuno dei due aveva intenzione di perdere l’amicizia per una notte brava o poco più e così, per anni, hanno reciprocamente ignorato l’attrazione tra di loro, comportandosi come fratello e sorella. Finché non è successo quello che è successo. E tutto è cambiato in un istante…

Se devo essere sincera suasi quasi, leggendo la trama, mi sentirei di leggerlo (cosa che con ogni probabilità faro’) vista la leggerezza del contenuto e per gli argomenti trattati ma, controllando meglio, sarebbe una lettura forse un poco vuota. Ovviamente io parlo senza cognizione di causa visto e considerato che non conosco lo stile di scrittura dell’autrice ne il reale svolgimento della storia e quindi, probabilmente potrei sbagliarmi su tutta la linea. Oltretutto, se proprio devo dire qualcosa sul perche’ sconsiglierei questo libro direi che posso buttarmi sul tema un poco trito e ritrito dei romance attuali. Sono tutti molto simili e si sa già a priori cosa accadrà cosa che a mio avviso va a discapito del piacere della lettura. Leggendo le poche righe sopra mi sono anche resa conto che potrebbe essere un mix di diverse storia già sentite; save the last dance, la ragazza del mio migliore amico eccetera, e la cosa un poco mi frena. Detto questo, fatemi sapere se dovrei dargli un’ocasione e noi ci vediamo la prossima settimana con una nuova puntata di Top e Flop succulenti.

Anne