venerdì 6 maggio 2016

I consigli di Anna - Week’s Top&Flop (Settimana dal 2 al 9 maggio)

Buongiorno a tutti e buon inizio settimana. Questa prima week di maggio e’ quanto di più carico potete immaginare e prima di darvi il top ed il flop in questione vorrei farvi alcune citazioni d’onore. E ‘ in uscita il 3 Maggio Seeker-La Ribelle di Elys Arwen Dayton per la Sperling & Kupfer; si tratterà di un Fantasy YA ed il primo capitolo di una trilogia che mi attrae molto ma che non penso di recuperare nell’immediato. Ultima ma non per importanza abbiamo Il segreto della Regina Rossa terzo capitolo della saga di Victoria Aveyard sempre per Newton Compton. Inutile dire che non posso aspettare oltre per avere questi tre libri tra le mani ma ora veniamo al sodo che mi sento impaziente. Quella che vado a proporvi è l’uscita che più attendo in questo 2016 e, devo ammetterlo, sono grata di aver aspettato solo pochi mesi prima di poterlo prendere (la mia copia è in preordine da circa due mesi).

Week’s Top

Dopo di Te di Jojo Moyes
Lou Clarke ha molte domande. Tipo come è che è finite a lavorare nel bar dell’aeroporto,
trascorrendo ogni turno a guardare le persone che volano verso nuovi posti. O perché l’ appartamento che possiede da un anno ancora non lo sente come una casa sua. Se la sua affiatata famiglia riuscirà mai a perdonarla per quello che ha fatto diciotto mesi fa. E riuscirà mai a superare l’amore della sua vita. Quello che Lou sa per certo è che qualcosa deve cambiare. Poi, una notte, succede. Ma lo sconosciuto davanti alla porta del giardino ha le risposte che Lou cerca o semplicemente altre domande? Chiudere la posta significa continuare la sua vita in modo semplice, ordinato, sicuro. Aprirla, invece, vuol dire rischiare tutto. Ma Lou una volta ha fatto una promessa di vivere. E per mantenerla, deve invitarli ad entrare…

Penso proprio che questo testo si commenti da solo. Nel momento stesso in cui ho scoperto dell’esistenza di questo volume, il secondo dopo Io prima di te, mi sono subito chiesta che altro si era inventata la Moyes per riempire altre pagine con la storia di Louisa e Will viste le sorti che uno di essi ha avuto nel finale dell’altro libro (non dirò altro ma chi lo ha letto capirà) e quindi mi sentivo piuttosto scettica. Fortuna vuole che io abbia una carissima amica negli stati uniti che aveva appena recuperato il volume e che mi abbia raccontato un po’ il contenuto. Sono rimasta allibita, deliziata e spaventata a morte. Temo immensamente che questo libro mi deluda e mi renda ancora più triste che dopo aver terminato di leggere Io prima di te ma mi sono anche detta, che non potevo lasciarmelo sfuggire e suggerisco a voi tutti di fare altrettanto!
Per quanto riguarda il Flop la cosa mi è stata molto più difficile perché, sinceramente, questa prima settimana di Maggio presenta quasi totalmente delle uscite di mio gusto ma, cercando bene nei meandri più reconditi dell’iperspazio sono riuscita a scovare una chicchetta che non posso fare a meno di sconsigliarvi apertamente.
Week’s Flop

Oltre il Destino di Jay Crownover
Rowdy St. James vive alla giornata, passa il tempo con gli amici e non prende nulla sul serio.
Quando si tratta di ragazze poi, cerca solo storie senza futuro e soprattutto senza sentimenti. Bruciato dall’amore una volta, non ha intenzione di fidarsi di nuovo di una donna. Finché al lavoro non arriva una nuova collega, che rischia di portare con sé tutti i fantasmi del passato di Rowdy. Salem Cruz è cresciuta in una casa con troppe regole e poco divertimento, un mondo di infelicità che non vedeva l’ora di dimenticare. Ma una cosa bella dell’infanzia le è rimasta: il ricordo del dolce ragazzo dagli occhi azzurri che era stato...

Se partiamo dal presupposto che il sottotitolo che i geniali editori della Newton (che solitamente amo alla follia ma mi cade su cose del genere) è “Il romanzo che ha sconvolto l’America” c’è da domandarsi quanto siano suscettibili questi americani. Sa di storia già letta, già sentita e assolutamente banale come tutto il resto di questa serie di Companion Novel ossia la Tattoo Series. E a questo punto la domanda sorge spontanea; che senso ha comprare un libro di cui poi confonderai la trama con un altro da tanto che sono uguali? Io non ne vedo la ragione ed è per questo che non mi avvicinerei a questo genere di libro nemmeno se me lo regalassero.
Bene, spero di esservi stata utile e che condividiate le mie scelte, io ne sono più che convinta e con questo vi lascio fino alla prossima settimana con un nuovo post per i Week’s Top&Flop.


Anne