lunedì 7 marzo 2016

HarperCollins Publishers acquisisce i diritti mondiali per la biografia di Nujeen Mustafa

HarperCollins Publishers acquisisce i diritti mondiali per la biografia della sedicenne
Nujeen Mustafa, rifugiata siriana,
scritta in collaborazione con Christina Lamb, co-autrice di Io sono Malala



HarperCollins Publishers ha annunciato l’acquisizione dei diritti internazionali di Nujeen's Incredible Journey, un memoir unico e potente, in grado di dare un volto all’emergenza profughi in Siria. Arabella Pike, Direttore Editoriale di William Collins (HarperCollins UK), ha acquisito il testo da David Godwin della David Godwin Associates. 

Scritto a quattro mani con l’autrice bestseller e corrispondente di guerra britannica Christina Lamb, Nujeen's Incredible Journey racconta la toccante storia di Nujeen Mustafa, adolescente siriana che ha imparato l’inglese guardando la TV e ha affrontato il pericoloso viaggio dalla Siria su una sedia a rotelle per raggiungere suo fratello in Germania. Una storia impressionante, raccontata per la prima volta dalla BBC in un commovente servizio andato in onda nel settembre 2015. 

La biografia uscirà in Gran Bretagna nel settembre 2016 da William Collins, mentre negli Stati Uniti sarà curata da HarperWave. Tradotta in nove lingue - tedesco, svedese, finlandese, danese, italiano, francese, olandese, spagnolo e portoghese – l’edizione europea verrà pubblicata dalle divisioni HarperCollins locali. 

Arabella Pike ha affermato: “La storia di Nujeen arriva dritta al cuore. Negatole l’accesso all’istruzione a causa della sua disabilità, ha imparato la lingua inglese da autodidatta, attraverso la televisione. Allo stesso modo ha appreso nozioni di storia, scienze e letteratura; sogna di incontrare la Regina e di diventare un’astronauta. Questa ragazza di soli sedici anni, affetta da una grave forma di paralisi cerebrale, è scappata da un Paese devastato dalla guerra e ha seguito la rotta dei migranti verso l’Europa, affrontando un viaggio pericoloso e disagevole con la speranza di un futuro migliore. Come accaduto per Malala Yousafszai, Nujeen ha dovuto lasciare la sua terra d’origine e rinunciare al suo diritto all’istruzione. Il suo incredibile romanzo, scritto insieme alla pluripremiata giornalista Christina Lamb, darà nuova voce alla crisi dei profughi e ci aiuterà a capire che il mondo deve cambiare.”