martedì 29 marzo 2016

Anteprima: I GIORNI DELLA CAGNA - DANIELE AUTIERI


IL NUOVO LIBRO DI

DANIELE AUTIERI
I GIORNI DELLA CAGNA

Rizzoli

IN LIBRERIA

A pochi giorni (esce il 10 maggio) dall’uscita della serie tv Gomorra, un adrenalinico romanzo criminale che racconta il momento esatto in cui piccole e grandi organizzazioni criminali si sono sedute allo stesso tavolo e hanno stretto il più terribile dei patti: unirsi in un unico branco e diventare la Bestia più feroce che l’Italia abbia mai conosciuto.

Autieri, con il ritmo e la sfrontatezza della migliore narrativa americana, scandaglia i rapporti osmotici tra potere politico e potentati criminali trasformando la cronaca nera in grande fiction.
Settembre 2005, Caraibi. Un Jeanneau di 12 metri prende il mare, si lascia alle spalle l’uragano Katrina e inizia la traversata dell’Atlantico. A bordo, due uomini e 300 chili di coca piovuta dal cielo su gentile concessione del cartello di Maganguè. Un mese dopo gli skipper arrivano a Fiumicino dove li aspettano gli uomini della batteria di San Basilio, quelli che hanno comprato il carico e sono pronti a inondare di neve le strade di Roma.

Inizia così “I giorni della Cagna” (pagg. 489, Rizzoli), il romanzo scritto da Daniele Autieri che racconta la vicenda criminale di Claudio Accardi, un borghese qualunque, di buona famiglia e di scarse ambizioni, che un giorno decide di sfruttare il suo unico talento: andare per mare. Da quel momento Claudio è “lo skipper”, l’uomo capace di portare in solitaria carichi ingenti dal Sudamerica a Roma, e questo lo fa entrare nelle grazie e nelle confidenze dei boss.

Mafia romana, camorra, ‘ndrangheta, estremisti di destra: tutti lo vogliono e gli aprono le porte degli affari.

Perso nella sua corsa folle verso la ricchezza, Claudio Accardi diventa così testimone di una delle stagioni più buie della Repubblica, quella della truffa Fastweb-Telecom Sparkle, delle inchieste Finmeccanica, dei senatori eletti con i voti della ‘ndrangheta, e di una nuova criminalità che – mutuando l’esperienza eversiva dei Nuclei armati rivoluzionari – guarda alle istituzioni con l’intento, non di corromperle, ma di possederle. Figlio di questo parto violento è la Cagna: il patto segreto che in questi ultimi dieci anni mafia autoctona, mafia siciliana, camorra e ‘ndrangheta hanno siglato per prendersi Roma. E da lì, lo Stato.

DANIELE AUTIERI (Roma 1977) è giornalista de “la Repubblica”: sua, tra le altre, l’inchiesta che ha rivelato i retroscena della vicenda delle baby squillo dei Parioli, da cui è nato Professione Lolita (Chiarelettere 2015). Adesso si sta occupando degli sviluppi di “Mafia capitale”. Autieri è uno dei pochi in Italia ad occuparsi di giornalismo investigativo. Di questo e del precedente romanzo sono già stati venduti i diritti cinematografici.

Anteprima: Prova a guardare col cuore - Antonella Valletta

Titolo: Prova a guardare col cuore
Autore: Antonella Valletta
Casa Editrice: Butterfly Edizioni
Disponibile solo in ebook (al momento solo su Amazon) dal 4 aprile 2016
Prezzo ufficiale: 1,99 € (sarà in offerta a 0,99 i primi giorni d'uscita)
Pagine previste: 90 circa
Il romanzo è risultato vincitore al concorso da noi lanciato: "Piccole storie, grandi emozioni"
Amici fin da bambini, Thomas e Louise si separano all'improvviso per volere della famiglia di lei, senza che abbia modo di avvisarlo. Conservando gelosamente un anello dal valore affettivo inestimabile che le ha regalato Thomas, Louise vive nella convinzione che un giorno i due si ricontreranno. Ma, dopo anni, i ragazzini spensierati che erano sono stati cancellati dalle brutture della vita: Thomas - che odiava la guerra - si è arruolato nell'esercito britannico e, da ragazzo ingenuo che credeva nei sentimenti, è diventato cinico e diffidente, uno che non si fa scrupoli e che non vuole legami.
Louise, da ribelle e indipendente, acconsente di sposarsi per non deludere suo padre, anche se non è ciò che desidera.
Dietro la corazza di presunzione, però, Thomas nasconde una delusione cocente, il bisogno di essere accettato e soprattutto un segreto custodito per anni.

Quando il destino incrocerà di nuovo le loro strade: nulla sarà come prima.

Anteprima: QUANDO GLI ANGELI MERITANO DI MORIRE - Veronica Tomasiello

TITOLO: : QUANDO GLI ANGELI MERITANO DI MORIRE 
FANTASY 
978-88-6827-166-4 
€ 17,00 
BROSSURA 
“Time is running out” dei Muse palpita impetuosa nella stanza di Gabriele mentre è impegnato a condurre la sua vita di sempre, ignaro del mondo invisibile che lo attende. Non sa ancora di essere ricercato da due fazioni angeliche in lotta da più di mezzo secolo, sulla Terra e in Paradiso, e sarà presto travolto da una sequela fatale di eventi, prendendo parte al conflitto inestinguibile tra bene e male. Pagine intense in cui il protagonista perde dolorosamente pezzi della sua esistenza umana per vestire la sua nuova identità, unica e mai vista tra angeli, demoni e uomini. La fantasia smisurata si impossessa della realtà e la voce giovane e appassionata dell’autrice rende l’urban fantasy prepotentemente coinvolgente.
Veronica Tomasiello si fa chiamare Nica ed è un’eremita new age, come il suo Gabriele. Dopo un periodo di intensa meditazione al liceo classico, da cui ha avuto origine il suo primo romanzo, ha deciso di costruire il proprio eremo ufficiale in Inghilterra, dove studia Creative and Media Writing all’università di Portsmouth. Al momento sta scrivendo due serie di fumetti e un nuovo romanzo, Story, questa volta in inglese, disponibile sulla piattaforma online Wattpad. Sogna di diventare sceneggiatrice per il cinema o di lavorare per la Marvel Comics. O anche entrambe le cose. È possibile trovare i suoi nuovi progetti sul suo sito web: mrevilside.wix.com/mrevilside e sul suo account Wattpad: www.wattpad.com/user/MrEvilside

HARPERCOLLINS ACQUISISCE I DIRITTI DI FANTASTIC BEASTS AND WHERE TO FIND THEM



HARPERCOLLINS aNNUNCIA L’ACQUISIZIONE
DEi diritti MONDIALi SUI LIBRI LEGATI AL FILM 
FANTASTIC BEASTS AND WHERE TO FIND THEM 
dalla WARNER BROS. CONSUMER PRODUCTS

Londra, 29 marzo 2016

HarperCollins Publishers, in partnership con la Warner Bros. Consumer Products, annuncia oggi l’acquisizione dei diritti mondiali per la pubblicazione in tutte le lingue di tutti i titoli per adulti legati a Fantastic Beasts and Where to Find Them film della Warner Bros Pictures che sarà nelle sale di tutto il mono in versione 2D, 3D e IMAX a partire dal 18 Novembre 2016.

Il copione di Fantastic Beasts and Where to Find Them, scritto da J.K. Rowling, proietterà il pubblico in una magica New York degli Anni Venti. Protagonista di questo mondo fantastico nei panni del magizoologo Newt Scamander, sarà il vincitore dell’Academy-Award® Eddie Redmayne.

Grazie a una trama avvincente e una fotografia straordinaria, il film è una perfetta base la pubblicazione di un grande numero di prodotti editoriali dedicati a un pubblico adulto. I volumi prodotti da HarperCollins saranno in grado di trascinare i lettori direttamente dentro il film e i successivi sequel, portandoli anche a sbirciare i segreti del dietro le quinte. I libri includeranno dettagli sulla realizzazione dei film, i processi creativi artistici e tecnici e interviste con il cast e la troupe e potranno essere anche in formati interattivi, come albi da colorare e libri-cartolina.

L’amministratore delegato di HarperCollins UK, Charlie Redmayne, ha commentato: “Siamo entusiasti di pubblicare i volumi legati a Fantastic Beasts and Where to Find Them. Il film promette di essere una trasposizione spettacolare del mondo di J.K. Rowling e i libri ne saranno il perfetto accompagnamento per i fan di tutto il mondo.”

Il Presidente e CEO di HarperCollins Worldwide, Brian Murray, ha affermato: “Per la prima volta possiamo pianificare, coordinare e integrare la pubblicazione internazionale di romanzi legati all’uscita di un film con la Warner Bros. Consumer Products. Un’operazione che ci permetterà di amplificare al massimo la popolarità dei libri e del film.”  

I primi titoli HarperCollins legati al film saranno pubblicati nell’autunno del 2016, in concomitanza con l’uscita della pellicola nelle sale .

Su Fantastic Beasts and Where to Find Them
Fantastic Beasts and Where to Find Them è una nuova avventura che ci riporterà nel mondo magico creato da J.K. Rowling. Il protagonista, il magizoologo Newt Scamander, sarà interpretato dal vincitore dell’Academy Award Eddie Redmayne (The Theory of Everything - La teoria del tutto) diretto da David Yates, già al timone degli ultimi quattro blockbuster di Harry Potter.

Fantastic Beasts and Where to Find Them ha inizio nel 1926, in concomitanza con il ritorno di Newt Scamander da un viaggio intorno al mondo per trovare e catalogare la straordinaria varietà di animali fantastici esistenti. Arrivato a New York per una breve sosta, ha in programma di potersi fermare e ripartire senza problemi… se non fosse per un No-Maj (termine americano per Babbano) di nome Jacob, una valigetta lasciata nel posto sbagliato, e per la fuga di alcuni degli Animali Fantastici di Newt, che potrebbero causare non pochi problemi sia nel mondo magico che in quello dei No -Maj.

Il cast del film include anche Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Ezra Miller, Samantha Morton, Jon Voight, Ron Perlman, Carmen Ejogo, Jenn Murray, Faith Wood-Blagrove e Colin Farrell.


Scritta da J.K. Rowling, al suo debutto come sceneggiatrice, la pellicola vede tornare a collaborare molte delle figure chiave che hanno contribuito al successo dei precedenti Harry Potter, come i produttori David Heyman, J.K. Rowling, Steve Kloves e Lionel Wigram

mercoledì 23 marzo 2016

Peccati di Penna: RECENSIONE - Vincolo di Sangue (Once Upon a Steam ...

Peccati di Penna: RECENSIONE - Vincolo di Sangue (Once Upon a Steam ...: TITOLO : Vincolo di Sangue (Once Upon a Steam – Episodio IV) AUTORE :  Alessia Coppola GENERE : Steampunk/Fantasy Salve peccat...

Anteprima: Necrotica. Trama di un sogno e sottile raso d'incubo - Jessica ScarlettRose Tommasi

Titolo: "Necrotica. Trama di un sogno e sottile raso d'incubo"
Autore: Jessica ScarlettRose Tommasi
Genere: Gothic
Pagine: 94
Prezzo: 1.77€ (ebook), 7€ (cartaceo)
Formato (cartaceo o E-book): E-book & cartaceo


L’Immortalità ha da sempre affascinato l’uomo. Sacerdoti, alchimisti, ricercatori basano i loro studi per prolungare la vita umana quanto più possibile, per combattere la paura della morte. Poi ci sono i Vampiri. Il lapislazzulo non protegge dalla luce del sole, che è rigorosamente vietata. I sentimenti scemano pian piano, lasciando solamente una gran collera dentro di te, una furia incapace di essere colmata anche col sangue. Doversi attenere a Patti Antichi andando contro il tuo essere, dover rifuggire le persone che si amano, con cui si è stretto un profondo legame. Dover mentire sulla propria identità, sulla propria età, mostrarsi più stolti ed ignoranti di quanto non si è davvero. Dover custodire il segreto dei Secoli passati. Dover combattere contro superstizioni umane. È la dannazione, non il raggiungimento della Perfezione. I Figli vanno scelti con cura. Coloro che hanno un animo predisposto all’adattamento e alla sapienza. Coloro che sono pronti a rinunciare a tutto, senza paura, seppur con riverenza. Coloro che non pongono mai interrogativi, ma sottomettono il loro volere ai più Anziani. Coloro che sono fedeli e che mai mostrano pentimento. Quindi pensateci. Pensateci prima di compiere un passo su un terreno instabile e pregno di dolore, di rabbia, d’insoddisfazione, di vendetta. Questa è la Condanna più grande che Dio potesse dare.
A Jessica ScarlettRose, classe 1995, appartiene da tempo la voglia di scrivere, ovvero da quando frequentava le elementari; poi, alle superiori, divenne più consapevole. Ha pubblicato la sua prima opera (in formato cartaceo) nel 2014, un mese dopo il compimento dei diciannove anni, grazie alla casa editrice Kimerik. Partecipa ai concorsi più disparati, sia di genere narrativo sia di poesia, per i quali ha già ricevuto alcuni riconoscimenti pubblici. Riguardo al suo percorso formativo, si è diplomata presso il Liceo Psico Pedagogico Sociale; prosegue in via privata gli studi a impronta socio-umanistica, in quanto ora si diletta nello studio del linguaggio non verbale, della psiche umana e della Criminologia. Collabora anche con riviste online a favore, per esempio, della tutela dell’ambiente e degli animali. Ama il genere gotico in tutte sue forme e declinazioni. Per un po’, infatti, ha posato come fotomodella alternativa, un modo attraverso cui ha potuto, a maggior ragione, esprimere se stessa.
Link utili: Pagina Facebook Autrice https://www.facebook.com/Blackout-rosso-sangueDiario-di-una-Rinascita-158950204187206/

martedì 22 marzo 2016

Uscite di marzo di Nero Press Edizioni

Il ritorno del Golem 
di Giuliano Conconi
Prezzo: € 1,99
Collana: Insonnia
Petr Belak si trasferisce a Praga, per frequentare l'Università. Stabilitosi presso il quartiere ebraico, in una palazzina adibita a studentato, il giovane entra in contatto con Saul Leser, gioviale rappresentate della comunità semita, David Schmelke, losco allievo della scuola rabbinica e Tomas Kubala, allegro coinquilino. 
I primi giorni trascorrono tra feste e visite della città, ma la spensieratezza è di breve durata: due efferati omicidi sconvolgono lo studentato. Nonostante le indagini della polizia si concentrino altrove, Petr sospetta di David Schmelke.
Perché il sinistro individuo di giorno rimane rinchiuso nella sua stanza e di notte si reca di nascosto alla Sinagoga? Quali verità cela l'antico cimitero ebraico? Tra leggende vecchie di secoli e segreti legati alla Cabala, il protagonista si muove sullo sfondo di una Praga occulta e dalle atmosfere gotiche, in un viaggio di sola andata verso il Male.
Avvento II - I Guardiani
di Debora Spatola
Prezzo: € 2,99
Collana: Intrecci


In questo secondo episodio della saga di Avvento, di Debora Spatola, Lua dovrà finalmente decidere da che parte stare. Se sceglierà il Bene, i Guardiani della Luce – i Nephilim – la proteggeranno a costo della propria vita; se sceglierà il Male, un ruolo di importanza epica e giorni gloriosi saranno sul suo cammino. La Matrice, intanto, l'unica arma che può mettere definitivamente fine a quella assurda guerra, sembra scomparsa. Tanto gli angeli quanto i demoni sono sulle sue tracce. Fra sacrifici e tradimenti, Lua dovrà presto decidere anche quali sono i suoi reali sentimenti: di chi è veramente innamorata? 

Anteprime DeAgostini

Resta con me fino all'ultima canzone, Leila Sales (DeA)

Farsi degli amici non è mai stato semplice per Elise. Per sedici anni è stata ignorata, offesa, ferita.
Il bersaglio preferito di scherzi di ogni tipo. Ma adesso ha deciso di voltare pagina e prendere in mano la propria vita. Ecco perché per tutta l’estate ha osservato le ragazze più popolari della scuola: per diventare come loro e iniziare il secondo anno alla grande. Peccato però che le cose non vadano affatto come previsto. Nessuno sembra accorgersi dei suoi sforzi, ed Elise si ritrova sola. Questa volta è pronta ad arrendersi, certa che per lei la musica non cambierà mai. Ma una notte, durante una passeggiata solitaria per le vie della città, s’imbatte per caso nello Start, un locale underground che suona i brani più belli che abbia mai sentito. E proprio qui, nel posto più stravagante del mondo, in mezzo al più stravagante gruppo di persone che si possa immaginare, Elise trova finalmente quello che ha sempre cercato: la musica giusta, gli amici giusti e forse anche il ragazzo giusto.


Lost Worlds, Andrew Lane (DeA)
Calum Challenger, sedici anni, ha perso l’uso delle gambe nell’incidente che ha ucciso i suoi genitori. Appassionato di scienze e informatica, trascorre le giornate nel suo appartamento londinese setacciando Internet alla ricerca di notizie sui criptidi, creature leggendarie o considerate estinte. È convinto che il loro dna possa racchiudere la chiave per sconfiggere alcune rarissime malattie e, forse, ridargli la possibilità di camminare. Quando sulle montagne del Caucaso viene avvistata una creatura simile a uno yeti, chiamata Almasty, Calum si attiva immediatamente. Grazie a una squadra di amici che si offrono di partire al posto suo – e che lui può seguire a distanza tramite un super-computer – si mette sulle tracce della creatura misteriosa, deciso a raccogliere un campione del suo dna per studiarlo e proteggerlo. Ma non ha fatto i conti con la Nemor Incorporated, una potente multinazionale che opera nell’ombra e vuole impossessarsi dei segreti dell’Almasty per scopi molto meno nobili. ,Inizia così una rocambolesca missione in un territorio pieno di insidie, dove niente e nessuno è come sembra…

Anteprima Longanesi


Samuel Bjork
LA STAGIONE DEL SANGUE


In libreria dal 29 aprile

Samuel Bjørk, pseudonimo di Frode Sander Øien, non è semplicemente uno scrittore, ma piuttosto un artista a tutto tondo: cantautore, musicista, sceneggiatore, drammaturgo, traduttore in Norvegia dell’opera di Shakespeare e pittore. Con La stagione del sangue si cimenta in un thriller di grande ritmo e tensione. Subito caso letterario in patria, ha avuto un successo enorme e in pochi giorni dall’uscita ha venduto oltre 30.000 copie. La stagione del sangue è in corso di pubblicazione in 30 paesi ed è già un successo in UK e USA.


Un caso complesso e scabroso sta tenendo in scacco la squadra Omicidi di Oslo, capeggiata dal detective Holger Munch. Munch riesce a convincere il capo della polizia a reintegrare nei ranghi la giovane e bravissima collega Mia Krüger, nonostante i suoi numerosi problemi personali e la dipendenza dall’alcol e dagli psicofarmaci, di cui si serve per affrontare i terribili fantasmi del doloroso passato. E c’è davvero bisogno di tutta la sensibilità e l’acutezza di Mia, unite all’intelligenza di Munch, per capire chi c’è dietro l’efferato assassinio di una ragazza ritrovata in un bosco al centro di un pentacolo di candele, una macabra messinscena che sembra evocare scenari satanisti. Ma la verità è molto diversa e pare avere radici in un episodio di tanti anni prima: la folle decisione di un ricco armatore che in punto di morte ha imposto al figlio di non sposare una donna che avesse già dei figli, pena la perdita della cospicua eredità. Una clausola crudele, che ha portato all’allontanamento di due bambini innocenti, al dolore di una madre e a una sequela di menzogne che hanno avvolto la vita di tanti individui come una tela e che hanno generato una sete di vendetta e morte che sembra inestinguibile.
 



Dorit Rabinyan

BORDERLIFE



In libreria dal 29 aprile


«Una storia d’amore più forte dell’eterno conflitto fra due popoli. Un libro magnifico.»
Amos Oz

«Questo libro va riconosciuto per il suo alto valore.»
Abraham Yehoshua


Arriva in Italia il romanzo che ha suscitato un grande clamore mediatico in Israele e nel resto del mondo, spaccando in due l’opinione pubblica. Borderlife, una storia d’amore tra un Romeo palestinese e una Giulietta israeliana, è stato escluso dai programmi dei licei in patria poiché considerato inneggiante ai matrimoni misti. Immediate le reazioni indignate di premi Nobel come Svetlana Alexievich e romanzieri come Abraham Yehoshua e Amos Oz che con i loro giudizi entusiastici hanno garantito a questa love story uno straordinario successo di pubblico.

Liat, una quasi trentenne israeliana, fa la traduttrice e si trova a New York per una borsa di studio. Qui conosce Hilmi, un palestinese di Ramallah che fa il pittore e ha due anni meno di lei, gli occhi color cannella, riccioli neri e un sorriso infantile che spezza il cuore. La loro appassionata storia d’amore si intreccia con la consapevolezza dell’incompatibilità di una relazione dal destino già segnato. Infatti, la loro appartenenza a una terra tormentata e divisa non può che separarli e porre fine a ciò che è iniziato nel freddo grigiore newyorkese. Tutto è filtrato dagli occhi di lei, attraverso lo straniamento che prova insieme a una fortissima e per lei inedita attrazione fisica.

Una scrittura forte e commovente come la passione che racconta, un romanzo che ha saputo resistere a divieti e proibizioni, diventando un fenomeno culturale e sociale.

Anteprima: Toivoa di Daniela Jannuzzi

Collana: Primavera
Genere: Kids
Lingua: Italiano
Pubblicato: 16/03/2016
Libro: € 11,00
Formato: 14x21
Pagine: 152
ISBN: 9788869341403
Madison ha tredici anni ed è un’atleta appassionata di nuoto. A causa di un grave incidente che la costringe sulla sedia a rotelle, decide di isolarsi da tutto, rifiutando qualsiasi contatto con i vecchi compagni di scuola.
Tollera poco le attenzioni di sua madre, vive reclusa in casa e si sente al sicuro solo in quella bolla da cui si limita a osservare il mondo.
Almeno fino al giorno in cui le viene regalato un vecchio libro di favole: Toivoa...
Catapultata, come per magia, in un universo dove la fantasia regna incontrastata, Madison dovrà liberare il regno di Toivoa dall’oppressione di tre mostri che ne hanno spento i colori e oscurato la felicità. Per farlo dovrà contare solo sulle proprie forze, affrontando inoltre le paure, le angosce e la disperazione che hanno preso il sopravvento sulla sua vita dopo l’incidente.
Toivoa, splendido esempio di narrativa per ragazzi, dimostra quanto il genere fantasy possa essere veicolo di messaggi universali: in questo caso il difficile tema della disabilità, affrontato dall’autrice Daniela Iannuzzi in punta di penna, è il punto di partenza per un’avventura che trova i suoi punti di forza nel coraggio, nella forza e nella speranza di una giovane ragazza che, finalmente, deciderà di riaffacciarsi alla vita.
Toccante, ricco di personaggi che resteranno scolpiti nella memoria del lettore, corredato dalle bellissime illustrazioni di Alessia Coppola, Toivoa è una piccola gemma della narrativa fantastica dedicata ai più piccoli, nonché un viaggio nei meandri della psiche e dell’inconscio. Quella tenebrosa selva oscura che tutti, prima o poi nel corso della nostra vita, siamo costretti ad affrontare per scrollarci di dosso le nostre, ancestrali, paure.
Daniela Jannuzzi, classe '78, nasce a Messina ma vive a Lipari da quindici anni, dove ha modo di coltivare la sua passione infinita per i libri e la scrittura che, nata insieme a lei, diventa presto la sua arte e passione più grande. Adora la natura, gli animali e vive in campagna circondata dal verde, tra paesaggi mozzafiato da cui trae l'ispirazione per le sue opere letterarie. Tuttora commessa in un negozio, dedica però ogni minuto libero alla scrittura, perseverando con passione per realizzare i suoi sogni. Dopo il suo esordio letterario avvenuto nel 2013 con il romanzo "Il cuore e la maschera", ha proseguito nella sua carriera pubblicando altre opere e partecipando a concorsi letterari con ottimi risultati.

5 motivi per leggere "Alice from Wonderland" di Alessia Coppola

venerdì 18 marzo 2016

Recensione: Vodka&Inferno, La Morte Fidanzata - Penelope delle Colonne


Dal 28 marzo in tutte le librerie!
Il primo capitolo della Saga:
La morte fidanzata
Vodka&Inferno parla di Frattaglia e Viktor. Entrambi scarti e scartati. Uniti da quell’amor che nulla crea e tutto distrugge. Di come morte e amore si confondono in un leggiadro vortice nella fredda Russia di fine Ottocento. Delle peripezie dei membri della felide famiglia Mickalov che subiscono una macabra trasformazione in upyr (vampiri), scoprendo pian piano le grottesche alchimie del mondo della notte. Di un Dottore della Peste governato e governatore.
Viktor dà vita al suo impero di vodka, vendetta e sangue. Frattaglia costruisce burattini a sua immagine e somiglianza imitando l’Altissimo. E in fine le loro mani si perderanno tra i baci degli altri, le madonne nere, i bimbi sperduti, i cosacchi di ghiaccio, il dottore d’amor malato, i figli di Caino e gli ululati lontani. Si ritroveranno mai?
La morte fidanzata è il primo volume della sagaVodka&Inferno
Penelope Delle Colonne, ama la cucina orientale, lascia fogli e disegni sparsi in giro, prega con le ginocchia supplici, butta sale dietro le spalle, ha studiato le lettere e poco i numeri. Dicono che è strana perché ha bevuto troppi caffè notturni in compagnia del vecchio Thomas Mann, della signorina Emily Dickinson e dello squattrinato Iginio Tarchetti Ugo.
Cari lettori,
vi lascio una recensione prima di sparire per qualche giorno e tornare mercoledì.
Oggi è il turno di Vodka&Inferno di Penelope delle Colonne. Che dire, questo romanzo è come la vodka: brucia, infiamma, scava.
La mia curiosità è stata immediata, avendo percepito la presenza dei vampiri. Figura questa, che ho amato follemente, da Dracula a Carmilla, fino ai fascinosi vampiri della Rice. Ringrazio pertanto la casa editrice per avermi offerto una copia omaggio, che non vi posso però mostrare perché è una versione riservata ai blogger. Vi rifarete sicuramente gli occhi con il cartaceo in cartonato.

Veniamo alla trama. La storia narra le vicende di Frattaglia, un vagabondo senza nome che si ritrova a fare il trafficante di morti, se così possiamo definirlo. La sua esistenza si svolge contemplando la morte, tanto da finire con l'amarla. E infatti quando troverà il cadavere di un giovane dalla disarmante bellezza, i suoi pensieri non saranno rivolti altro che a lui. Quel corpo privo di vita, quella pelle bianca e perfetta eppure sfregiata su una guancia, fanno perdere il senno al giovane Frattaglia. E in un luogo umido e buio, in cui si respira l'odore della pestilenza e della morte,  Frattaglia lo ama silenziosamente e segretamente.
Ho trovato questo aspetto macabro e personalmente mi ha colpito. Ho avuto sensazioni contrastanti leggendo questo romanzo. Mi ha spesso lasciato una sensazione asfissiante nel petto. La morte come bellezza, come celebrazione di nuova vita. È questo uno dei temi del romanzo che, non mi ha del tutto ammaliata.
Ma torniamo alla trama. Il corpo del giovane viene portato via e restituito alla famiglia. Frattaglia lo segue, scoprendo il nome dell'amato: Viktor. La sua famiglia è originaria della Russia e per tradizione, si decide di tornare a Soroka per celebrare i  funerali insieme agli altri Mickalov. Così, da una Venezia dalle sfumature fumose e decadenti si arriva in Russia. E qui si conferma la prima impressione che ho avuto sullo stile dell'autrice. Penelope ha una straordinaria capacità descrittiva. I paesaggi sono così nitidi nella loro visione spettrale, da riuscire a vederli e percepire quasi nelle ossa il freddo pungente delle notti russe.
I Mickalov accolgono il corpo di Victor e proprio quando la  sua esistenza sembra lasciata alle spalle, accade qualcosa.
Non posso dirvi cosa, altrimenti vi rovinerei il gusto della lettura. Posso solo anticiparvi che a cambiare le carte in tavola sarà una goccia di sangue.
Nel romanzo troviamo numerosi personaggi, tutti componenti di questa grande e un tempo fastosa famiglia. Ciascuno è caratterizzato a suo modo, con una connotazione sempre distintiva. È tra i corridoi del castello dei Mickalov che si svolgeranno i fili di una trama corposa. Non ho trovato grande originalità nella storia, ma senza dubbio ho trovato una grande abilità nell'intrecciare le vicende, i ruoli, gli inganni.  Sì, perché in questo romanzo non troverete eroi; né amore,  se non quello morboso; né personaggi per i quali  sospirare. È una storia Crudele. Cruda. Non a livello stilistico, che anzi delinea una maturità nella prosa dell'autrice. Prosa la sua, a tratti poetica, che rievoca i fasti della letteratura gotica. In alcuni momenti, però, ho avvertito questa ricchezza del verso quasi forzata. Ma nel complesso, è uno stile che non lascia indifferenti.
Non è un romanzo che può essere amato universalmente. O si storce il naso  o lo si ama. Un romanzo gotico che colpisce il lettore con immagini evocative, eppure forti. Molto. In una storia in cui le madri amano e odiano i figli e un membro della famiglia è disposto a uccidere l'altro, c'è poco posto alla speranza e al lieto fine.
Occhi cremisi, vodka, sangue e bambole di carne. Troverete questo e molto altro.
I miei complimenti all'autrice. 


Recensione: Alice from Woderland di Alessia Coppola

ALICE FROM WONDERLAND di Alessia Coppola ☾Chibiistheway

giovedì 17 marzo 2016

Novità Newton


Ritorno a Parigi 
Michelle Gable

ISBN: 9788854189034
Anagramma n. 432
Pagine: 416
€ 12,00
Dall’autrice del best seller Un favoloso appartamento a Parigi

Dopo aver perso il fidanzato in guerra, la diciannovenne Laurel Haley ha accettato un lavoro in Inghilterra nella speranza che, lasciandosi alle spalle l’America e i ricordi, il tempo possa almeno in parte lenire le sue ferite. E il destino ha in serbo per lei più di una sorpresa: l’incontro e la travolgente passione per un uomo affascinante la conducono nella magica atmosfera della Ville Lumière, sconvolgendo tutte le sue idee sull’amore. Trent’anni dopo, la figlia di Laurel, Annie, sta per sposarsi, ma non ha mai saputo chi sia suo padre né cosa gli sia accaduto. Sua madre è sempre stata vaga su questo punto ma – con le nozze alle porte – Annie ha davvero bisogno di sapere la verità. E la chiave per scoprire i segreti del passato è un misterioso libro su una donna dalla pessima fama, la duchessa di Marlborough. Seguendo la sua storia, Annie partirà da uno sperduto villaggio della campagna inglese per approdare proprio a Parigi, dove alla fine troverà le risposte alle sue domande.

Ci sono solo due let t ere t ra Paris e Paradis

Un vecchio libro

Un mistero da svelare

Un viaggio romantico
La ragazza senza passato
Simon Wood
ISBN: 9788854189515
Nuova Narrativa Newton n. 671
Pagine: 288
€ 12,00
«Wood è un maest ro nel far crescere la suspense.» New York Times

Un grande t hriller

Appena laureate, Zoë e Holli sono partite per un viaggio di divertimento a Las Vegas. Ma durante il ritorno è successo qualcosa di imprevedibile e folle. Le due ragazze sono state rapite e trasportate in una sordida camera delle torture. Zoë è riuscita miracolosamente a scappare ed è stata ritrovata dalla polizia, confusa e sotto shock. Da allora la sua vita è cambiata per sempre. L’ultima volta che ha visto Holli, l’amica era inerme nelle mani di un sadico killer. Un anno dopo, ancora tormentata dai sensi di colpa, Zoë s’imbatte in un caso su cui sta indagando la polizia, che sembra somigliare stranamente al suo rapimento. Insieme a un detective molto zelante, Zoë ripercorre i passi di quella fatidica notte nel deserto, sperando che la sua memoria torni e li aiuti a rendere giustizia a Holli. Pian piano, si avvicina sempre più all’uomo che l’ha rapita. L’uomo che marchia le sue vittime sfregiandole con un coltello. Il Marchiatore. Il killer non ha smesso di aspettarla. E il tempo ha alimentato la sua sete di vendetta.

Un’eroina indimenticabile, un criminale dalla mente perversa, una storia che si muove a una velocità pazzesca.



mercoledì 16 marzo 2016

Recensione: Il libro più magico del mondo - L'impero di Tarot di Valeria Menozzi

Genere narrativa per ragazzi
Editore Brigantia Editrice
Formato 14x21
Lingua Italiano
Collana Sleipnir
Pagine 152
Data di pubblicazione 2014
ISBN 9788898336111
«E se io avessi il libro di favole più magico del mondo?» Insinuò misteriosa nonna Lucia. I fratelli la guardarono increduli, la donna gettò una manciata di bucce di mandarino nel fuoco e porse a Viola le sue vecchie e inseparabili carte: «Mescola!» ordinò. 
«Queste?» Viola era incredula «Ma non c’è scritto nulla, ci sono solo figure brutte e incomprensibili!» «Qui» sussurrò la nonna, accarezzando il mazzo come fosse di velluto «c’è una favola molto antica, narrata dalla notte dei tempi, ma di cui nessuno ha scritto la trama, perché si scrive da sé, e ogni volta… cambia! Qui ci sono principesse, maghi e arcane creature che vivono imprese straordinarie! Mescola Viola, mostraci le immagini. Così bambina mia, cominciamo: c’era una volta…»

Tutto ha inizio in una notte di Samhain: due fratellini ammalati si trovano a casa della nonna che, per distrarli, lancia i suoi Tarocchi e la storia prende vita davanti ai loro occhi: una ribelle principessa adolescente deve salvare il suo regno dalla guerra e trovare il suo scopo nella vita. Dovrà fare i conti con un giullare pasticcione, una zia maga severa e misteriosa, genitori assenti, zingari affascinanti e mostruose creature, buone e cattive.
Valeria Menozzi nasce a Modena nel 1974. Laureata in Storia Orientale, e antiquaria nella bottega di famiglia, fin da bambina si interessa di religioni, mitologie, testi sacri e fiabe popolari. Al liceo incontra i Tarocchi, che studia e utilizza come strumento di introspezione psicologica e conoscenza del Sé, piuttosto che come mezzo divinatorio. Oggi vive in Sardegna insieme ai suoi due bimbi. “L’Impero di Tarot” è il suo primo libro.

Cari lettori,
eccomi con una nuova recensione. Oggi vi parlo di Il libro più magico del mondo - L'impero di Tarot di Valeria Menozzi.
Un libro che si ripropone come una favola, ma tanto favola non è. Certo, ha tutti gli elementi giusti affinché i giovanissimi lettori apprendano eroismo, sacrificio, riscatto. Tuttavia attraverso i simboli, questi possono carpire molto di più.
Il libro inizia con una scena in cui i protagonisti sono nonna e due nipoti. La prima, con l'intendo di allietare i piccoli durante la notte di Halloween, narra loro la vicenda di un mondo magico. Non è certo aprendo un libro che la storia inizia, ma aprendo una scatola in cui sono custoditi i magici tarocchi. Sì, perché in questo libro non si celebra solo una bella storia, ma anche la bellezza e la simbologia legata agli Arcani.
Mi ritengo fiera di aver personalmente realizzato le illustrazioni che accompagnano il romanzo e hanno dato vita al mazzo di Tarot e ringrazio la casa editrice per avermi scelto. Questa recensione doveva essere scritta molto prima, ma impegni vari mi hanno impedito di gustarla appieno. Ho recuperato in una sola notte e posso dirvi che ho amato il mondo costruito da Valeria.
Addentrati nel vivo della storia, incontriamo la giovane Astrea, principessa e futura imperatrice di Tarot, figlia delle Stelle e portatrice di magia. Personalmente l'ho immaginata come una sorta di Merida che lotta per conquistare se stessa e la verità.
La sua chioma rossa ci resterà subito impressa, anche se inizialmente  storcerete un po' il naso per il suo atteggiamento disinteressato. Ma si sa, gli adolescenti sono fatti così. Ho apprezzato infatti l'evoluzione che Astrea compie durante la storia. Da principessa annoiata, combatte e vittoriosa prende il posto che le spetta.
Non è il solo personaggio che amerete. Ciascuno ha una caratterizzazione ben delineata e ci fa conoscere il suo ruolo al'interno del regno. Da Jodo, allo zingaro Samir, da Hygeia a Zagan.
L'autrice non si limita a scrivere una storia, ma delinea un mondo dentro il mondo, cominciando dalla mitologia legata a Tarot. Ho adorato la storia della creazione e l'incanto che aleggia tra le pagine.
Intrecci, inganni, promesse, eroismo, costruiscono una trama ben salda che non lascia calare l'attenzione.
Un libro questo che ha tutti gli elementi per essere un buon fantasy e che, ha conquistato già molti lettori. Un romanzo che parla al cuore e lo risveglia.
Vi consiglio di leggerlo e perché no, di sfogliare gli Arcani e scoprirne la magia.
Da anima di'inchiostro guadagna quattro bei calamai pieni.
Un bacio d'inchiostro.


Uscite Darkside per Fazi Editore

Rosanna Rubino 
IL SESTO GIORNO 
Collana Darkside / pp. 230 ca. / euro 16

Gli italiani di seconda generazione, la crisi economica, i movimenti di protesta, Piazza Affari, la Milano dei nuovi sviluppi immobiliari; la sabbia di Agadez, i traffici di esseri umani a Tripoli, i movimenti migratori verso il Nord, l’amicizia, il sogno di arrivare in cima al mondo. Un romanzo avvincente, ambientato in una Milano distopica o forse solo prossima.
Milano. Ronnie ha trentacinque anni, di origini nigeriane. Orfano, è arrivato in Italia a 12 anni su un barcone partito da Tripoli e incarna il prototipo del self-made man. Schivo e solitario, ha costruito un impero dal nulla conquistandosi una fortuna che gli analisti stimano in due miliardi di dollari nonché la reputazione di magnate, dedito esclusivamente ai propri affari. È il fondatore di Talentik, piattaforma web di audio sharing, uno dei siti più visitati al mondo. Fra sei giorni Talentik debutterà a Piazza Affari e la sua quotazione in borsa segnerà un momento storico per l’imprenditoria italiana, facendo di Ronnie uno degli uomini più ricchi del pianeta. Il giorno uno Ronnie è sul tetto del mondo, il giorno sei deciderà di rinunciare a tutto ciò che ha costruito negli ultimi ventitré anni. Qual è il mistero che si nasconde dietro questo gesto? Mentre il Governo annaspa, la recessione incombe e la Protesta dei Porcelli infuria nelle strade, il segreto del protagonista verrà svelato a poco a poco grazie all’intervento di Ragazzo, un aspirante giornalista in cui Ronnie si imbatte all’inizio del libro e a cui, come per un’intuizione, deciderà di affidare la propria, incredibile storia.
Rosanna Rubino Nata a Napoli, vive a Milano. Architetto, specialista marketing e comunicazione, consulente nel settore real estate, ha collaborato con il Politecnico di Milano, la Comunità Europea, l’Istituto Europeo di Design, Artemide, Jones Lang LaSalle, Colliers International. Ha insegnato come professore a contratto presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. È mamma di Sophie, una bimba di cinque anni.
Paolo Restuccia 
IO SONO KURT
Collana Darkside / pp. 270 / euro 16 

Una storia di sesso, ricatti e debiti, scritta abilmente dal regista del Ruggito del Coniglio, che ripercorre gli ultimi vent’anni della vita di Andrea/Kurt in parallelo alla storia della musica rock dagli anni '90 fino a oggi.
Andrea Brighi, detto Kurt, in viaggio verso la Svizzera per un trasporto illegale di valuta, devia improvvisamente per Trieste in seguito all’incontro fortuito (e forse immaginario) con Stefano Zanchi, alias Diavolo Biondo, suo ex amico nonché datore di lavoro più di vent’anni prima a Radio Punto Nord. Tornano a galla così i ricordi di un tempo in cui i due uomini passavano le giornate scambiandosi emozioni, spesso forti e all’insegna della trasgressione, progetti per il futuro, ragazze. Tra tutte, Anna, un amore mai del tutto dimenticato, un sentimento ancora vivo e una storia finita troppo presto di cui ora riaffiorano i dettagli. Nella misteriosa e decadente pensione Ghega dove alloggia il protagonista, il passato tornerà a disturbare la quotidianità di Kurt, ex dj in fuga, fornendogli una chiave di lettura inedita per ripensare agli avvenimenti dei propri vent’anni. Ormai annoiato e quasi disilluso, l’uomo sarà capace di riscoprire se stesso dopo una discesa agli inferi tra personaggi bizzarri e pericolosi, in una storia trascinante di sesso, ricatti e debiti non priva di rimpianti e nostalgia, sulla colonna sonora di una giovinezza perduta.
Paolo Restuccia È il regista del notissimo programma satirico di Radio2 Il ruggito del coniglio, nel quale è definito amichevolmente “The Genius”. Lavora alla Rai dal 1987: dal 1991 al 1993 ha condotto 3131 e, come regista, autore e conduttore ha preso parte a diversi programmi radiofonici come Dentro la sera, A che punto è la notte, Luna permettendo, Buono Domenico, Permesso di soggiorno, Coniglio Relax. Insieme a Enrico Valenzi, è il fondatore della Scuola di scrittura Omero di Roma, la prima aperta in Italia, attiva dal 1988. Ha pubblicato il manuale La palestra dello scrittore, le parole e la forma (Omero, 2010) e La strategia del tango (Gaffi 2014).