sabato 27 febbraio 2016

Voglio essere sommersa dai libri: Recensione "Vincolo di sangue" di Alessia Coppola

Voglio essere sommersa dai libri: Recensione "Vincolo di sangue" di Alessia Coppola: Buongiorno cuori librosi, oggi torno a parlarvi della serie steam punk 'Once upon a steam' edita da Dunwich Edizioni. Protagonista...

venerdì 26 febbraio 2016

sabato 20 febbraio 2016

Novità di febbraio per Dunwich Edizioni

Buongiorno lettori,
oggi vi presento le nuove uscite di casa Dunwich che, come ogni mese, non smette di stupirci.
Voi quale vorreste leggere?

Titolo  Quindici Minuti (The Rewind Agency Vol. I)
Autore Jill Cooper
Genere Techno-Thriller / Young Adult
Pagine 234
Prezzo 3,99 ebook (gratis per kindle unlimited)
Data di uscita 26 febbraio (disponibile per la prevendita dal 16 febbraio. In offerta a 2,99 fino al giorno dell’uscita ufficiale)
Link di acquisto: http://goo.gl/NKaHhY
Il futuro può essere un luogo pericoloso se hai cambiato il passato

Quindici minuti. È tutto ciò che la Rewind concede a una persona quando viaggia nel passato, ma per Lara Crane è abbastanza per trovare sua madre e impedirne l’assassinio nel corso di una rapina avvenuta dieci anni prima. Ma la storia che le è stata raccontata per tutta la vita è una menzogna. Quando Lara viene colpita dal proiettile che avrebbe dovuto uccidere sua madre, il suo futuro cambia per sempre: nuova casa, nuovi amici e nuovo ragazzo. E ora suo padre è in prigione. In una linea temporale che non riesce a comprendere, Lara sta per commettere un errore fatale e dovrà confrontarsi con un avversario che conosce molto bene… perché fa parte della sua famiglia.
Jill Cooper ama il tè più del caffè ed è ossessionata dall’idea di tro­vare la ricetta perfetta. È nata nel 1977 e ha diviso la stanza con sua sorella per diciotto anni. Ha sempre amato i misteri più oscuri ma anche le grandi commedie, così cerca di includere entrambi gli aspetti in tutto ciò che scrive, in un modo o nell’altro.
Vive a Danvers, Massachusetts, con due gatti, un bambino, un marito e un taxi giallo del 1964. La sua vita è cao­tica, ma divertente. Potete contattarla all’indirizzo http://www.jillacoo­per.com

UN ASSAGGIO 
Sollevo il borsone e sono sorpresa da quanto sia pesante. Apro la lampo e all’interno trovo del denaro. Parecchio. Devono esserci migliaia di dollari tenuti insieme in piccoli mucchi ordinati.
Il cuore mi batte velocemente mentre mi domando da dove provenga e cosa avessi intenzione di farci. Se mai c’è stato un momento buono per un flashback, è ora. Un cellulare blu in fondo alla borsa attira la mia attenzione. Lo afferro e vedo che ha un post-it attaccato. È scritto a mano.
Nasconditi nella doccia. Fa’ in fretta.
Con gli occhi sgranati e il cardiopalma, richiudo lo sportello dell’armadietto, afferro tutto e corro lungo il corridoio. Mi volto verso le docce e mi infilo in una cabina. Tengo ferma la tendina di plastica con dita tremanti, mentre sento dei passi pesanti nella stanza degli armadietti.
Gli sportelli di metallo vengono colpiti in rapida successione mentre i passi si avvicinano. Non so neanche il motivo, ma ho paura. Potrebbe essere solo un tizio che ha finito di allenarsi e ha il volume dell’iPod troppo alto o una donna delle pulizie passata a ritirare gli asciugamani, ma sono sicura che non è così. Chiunque sia, è qui per me.
Mi paralizzo quando vedo un’ombra strisciare dietro la tendina di plastica.
Una voce profonda e rabbiosa esclama: «È stata qui. Ha preso tutto.»
Qualcosa cade a terra con un suono umido.
I miei abiti da ospedale!
Li avevo lasciati sulla panca. Mi darei una bella strigliata per essere stata di nuovo tanto stupida ma, quando l’ombra comincia a farsi indietro, capisco che quei vestiti potrebbero avermi salvato la vita.
Solo dopo che la porta si richiude rilasso le spalle, ma non mi sento ancora abbastanza al sicuro da uscire allo scoperto. La mia mente torna a quell’appunto. Mi ha salvato la pelle, ma come facevo a sapere che quegli uomini stavano arrivando per me?
Mi faccio quella domanda un milione di volte e in un milione di modi diversi, ma la risposta è sempre la stessa.
L’ho scritto nel futuro.
E l’ho portato nel passato.

Titolo  L’Agghiacciante Caso del Gatto nella Minestra
Autore Claudio Vastano
Genere Giallo
Pagine 200
Prezzo 2,99 ebook (gratis per kindle unlimited)
Data di uscita 26 febbraio
Link di acquisto: http://goo.gl/cW8ZtK
Casper Pestalozzi, insomma, è un relitto alla deriva. Ma quando l’altolocato avvocato Nardi viene ucciso durante un ricevimento e la polizia inizia a brancolare nel buio, toccherà proprio a Casper fare luce sull’identità dell’inafferrabile assassino. Come ha fatto il killer a dileguarsi nel nulla un attimo dopo l’omicidio? Da dove viene la terra nera ritrovata accanto al corpo della vittima? Di quale atroce segreto è a conoscenza il gatto che si nasconde nella minestra?
Avvalendosi delle sue conoscenze scientifiche e della logica deduttiva, fra situazioni comiche e drammatiche memorie, l’investigatore Pestalozzi giungerà a un’inaspettata verità.
Claudio Vastano vive a Lucca. Laureato in Scienze Naturali e in Scienze Geologiche all’Università di Firenze, lavora nel campo della consulenza finanziaria. Prima de L’agghiacciante caso del gatto nella minestra ha pubblicato un romanzo di fantascienza (Micelio, MG editore), un romanzo per bambini (La compagnia dei topi d’ospedale, MG editore - vincitore del concorso Martin Eden 2012), un manuale sulle tecnologie fotovoltaica e solare (Le opportunità del sole; tecnologie, benefici e possibilità di guadagno con l'energia fotovoltaica, Area 51 Publishing), il romanzo Ragni (pubblicato con Dunwich Editore) e il romanzo di fantascienza Lucifero (Montedit edizioni) che ha vinto il premio J. Prevert 2013.
Collabora anche con alcune riviste fra cui il «Giornale dei Misteri» e «Living Tuscany».

UN ASSAGGIO

Cerco di mettere assieme le informazioni. Questo strano gat­to ha l’abitudine di cercare rifugio nella cucina, quando viene infastidito.
Il commissario ha detto che sala da pranzo e cucina sono al piano inferiore. Cos’è accaduto, dunque, di così spaventoso da costringere il felino a scappare? Vi era un’unica persona al pri­mo piano, l’avvocato Nardi. Due, se si conta l’assassino.
E se fosse stato l’atto dell’omicidio a spaventare il gatto? La sequenza degli eventi, a ogni modo, sembrerebbe non tornare.
«Secondo te, per quanto tempo il gatto è rimasto nella pento­la degli spaghetti?» domando.
«È difficile dirlo. Sai, quando trova la pasta già tiepida e condita, Sisma non ha mai fretta di uscire. Può rimanere nel te­game finché non ha spazzolato via tutto.»
«Non lo biasimo.»
«Però, quando l’ho tirato fuori mi è sembrato bello satollo. Deve aver fatto una scorpacciata», conclude la ragazza.
Ammettendo che l’unica cosa in grado di spaventare il gatto sia stato l’omicidio dell’avvocato, qui i tem­pi si ingarbugliano. Prima il tonfo di un corpo che cade… qual­cuno l’ha udito prima e qualcun altro l’ha udito dopo. Ora una cameriera dice che un gatto matto si è preso uno strizzone quando ancora il fattaccio doveva accadere.
C’è una sola differenza fra i due accidenti. Questa volta l’intuito freme. È rimasto sulla difensiva riguardo alla storia del tonfo ma non sul gatto. È il felino la chiave di tutto. Sisma sa qualcosa: devo costringerlo a miagolare. 
Titolo  Il Circo dell’Invisibile
Autore Camilla Morgan Davis
Genere Young Adult
Pagine 230
Prezzo 2,99 ebook (gratis per kindle unlimited)
Data di uscita 26 febbraio
Link di acquisto: http://goo.gl/vYJrYT
Clio è una ragazza di quindici anni, da un anno è scappata dalla sua famiglia e vive a Edimburgo in un vecchio spaccio del pesce, ormai abbandonato. Trova nel misterioso Circo dell’Invisibile la possibilità per cambiare nuovamente la sua vita, trasformandosi nella Ballerina Sirena.
Clio crede di vivere in un sogno che oscilla fra duri allenamenti, emozionanti spettacoli, strane amicizie e un dolce amore, ma il sogno nasconde una faccia oscura.
Quali misteri si celano sotto i tendoni dorati e turchesi che ha imparato a considerare la sua casa?
Clio proverà a scoprirlo sfidando la meraviglia con l’inganno dei suoi stessi desideri.
Camilla Morgan Davis vive insieme a una fatina che si chiama Amèlie, un prode cavaliere e due cani. Insieme incontrano strane creature, alcune sbucano dai libri che leggono prima di andare a dormire. Basta offrirgli una tazza di cioccolata calda e loro raccontano storie incredibili.  Camilla non fa altro che scriverle su carta. Così nascono i suoi libri. Nulla è stato inventato. Tutto è stato vissuto, non si sa quando  e non si sa dove, forse in qualche luogo lontano, in un tempo mai cominciato…

UN ASSAGGIO
«Immaginare è la radice del circo. È come il nocciolo di una pesca appena colta dall’albero. Il circo immagina un sogno dopo l’altro. Quei sogni sotto la cupola dei tendoni di­ventano reali, forse per pochi attimi, ma quando il pubblico li vede, li percepisce come tali: sogni reali che hanno preso forma. Sogni bellissimi che lasciano a bocca aperta.»
Titolo  Vincolo di Sangue (Once Upon a Steam – Episodio IV)
Autore Alessia Coppola
Genere Steampunk/Fantasy
Pagine 114
Prezzo 0,99 ebook (gratis per kindle unlimited)
Data di uscita 26 febbraio
Link di acquisto: http://goo.gl/W914lW

Presentazione del progetto

Steamwood non è un regno da favola. È immerso nel vapore e le sue esalazioni nascondono le stelle, lasciando intravedere nel cielo soltanto una cupa vastità illuminata da due lune gemelle. In un’ambientazione a tratti vittoriana e a tratti steampunk, si muovono i protagonisti delle novelle della serie, incontrandosi – e scontrandosi – sullo sfondo di un universo in bilico tra l’incanto e una minacciosa profezia circa l’arrivo della Stagione dell’Insomnia. Il Narratante, una figura misteriosa senza volto né voce, farà da collante alle varie storie, manifestandosi in modi sorprendenti. Ogni racconto è la rivisitazione di una fiaba classica, ben conosciuta dai lettori, ma che si rivelerà ai loro occhi con nuove sfumature.
Una mantella rossa si aggira per gli oscuri meandri della Foresta di Steamwood. Rossa come il sangue versato in una battaglia tra il Clan dei Lupi e i Cacciatori. Cappuccetto Rosso è cresciuta ed è divenuta una combattente, erede di una stirpe di cacciatori e portatrice di un segreto.
Tra lotte, inganni, sortilegi, scelte difficili e infine amore, Beatrix compirà il suo destino e quello dei lupi, designando una nuova era.
Alessia Coppola è una scrittrice, blogger e illustratrice.
Ha iniziato a pubblicare poesie. Del 2005 è la sua prima pubblicazione Pensieri nel Vento (Kimerik Edizioni), a cui fa seguito nel 2009 Canto di Te (Damiano Edizioni).
Nel 2012 viene alla luce Le Avventure di Billino lo Stregatto (Wip Edizioni);
Nel 2014 firma la sceneggiatura del fanmovie The Crow - Shreds of Memories, proiettato in prima nazionale al Cartoomic di Milano 2015.
Del 2014 è Rebirth - I Tredici Giorni (Dunwich Edizioni) e il prequel del romanzo Soulmates (Dunwich Edizioni).
Dello stesso anno è Tre gemme nello Scrigno (Balsamo-Ragione Edizioni);
Il 2015 è l'anno di Oltre lo Specchio (Edizioni il Ciliegio), Alice from Wonderland (Dunwich Edizioni), Adularia, la trafficante di storie (Edizioni Imperium) e Blue Dream (spin-off di Alice from Wonderland, Dunwich Edizioni).
Il 2016 si apre con Fire Sign. La Portatriice del Krips (Novella in edizione Self Publishing), Eleanor e il Principe delle Ninfee (Edizioni il Ciliegio) e la raccolta per l’infanzia Coccole d’Inchiostro (Edizioni Imperium).
Blog: erelneah.blogspot.it
Sito personale: erelneah.wix.com/acautrice

UN ASSAGGIO

Il prigioniero rise, portando la testa indietro.
«Che ti prende?» domandò lei.
«Lo sapevo che lo avresti sentito.»
«Cosa?»
«Il vincolo
«Di cosa parli?»
Minerva urlò e attirò la sua attenzione sulle tre belve che aveva­no fatto irruzione nelle segrete. Beatrix si sentì allo sco­perto e si appiattì alle sbarre. Aveva paura, questa volta. Non portava armi con sé, se non Minerva. Un lupo arricciò il labbro e fili di bava colarono fino al pavimento. I suoi occhi dorati la fissavano.
Gli altri si avvicinarono alla cella e con poderose zam­pate cercarono di abbatterla. Uno dei due era riuscito a pie­garne le sbarre, ma non a scardinare la serratura.
«Liberami! Così come hai fatto prima con la piuma. Libera­mi e ti dirò cosa hai avvertito.»
«Non posso aiutare il mio nemico», ringhiò lei.
Il grande lupo nero balzò davanti a lei e soffiò a pochi centi­metri dal suo volto. «Noi non siamo tuoi nemici», disse con una voce cavernosa e profonda, tanto da farla sentire smarrita.






venerdì 19 febbraio 2016

Recensione: Te lo dico sottovoce - Lucrezia Scali


Data di pubblicazione: 5 marzo 2015
Titolo: Te lo dico sottovoce
Editore: Self-Publishing
Autrice: Lucrezia Scali
Prezzo: € 0,99
Pagine: 371

Mia ha trent’anni, un passato che preferisce non ricordare e una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga. Meglio stare lontano dalle frecciatine della sorella e da una madre invadente che le organizza appuntamenti al buio… Di notte sogna il principe azzurro, ma la mattina si sveglia accanto a Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo morbido. La sua passione sono gli animali e infatti, oltre a gestire una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino, Mia sta per realizzare un progetto a cui tiene moltissimo: restituire il sorriso ai bambini in ospedale attraverso la pet therapy. Il grande amore romantico, però, non sembra proprio voler arrivare nella sua vita. O almeno, così pensa Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un ragazzo sfuggente che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia. Cupido sta finalmente per scagliare la sua freccia: riuscirà a colpire la persona giusta per il cuore di Mia?

Per mesi in vetta alle classifiche del web
Conservo il tuo segreto, come tu fai con il mio: insieme saranno al sicuro

«Meraviglioso, non riesco a trovare altri aggettivi per definire questo libro. Ho amato i personaggi e, sarò anche strana, ho amato i loro drammi.» 

«Ho letto questo romanzo tutto d’un fiato! Tocca tanti argomenti e fa riflettere. Ho riso, sognato, odiato e ho anche pianto. Non vedo l’ora di leggere il prossimo.» 

«Un romanzo che tocca l’anima nel profondo, una storia bellissima e ben raccontata con una scrittura fresca e curata.»

Cari lettori,
oggi recensisco Te lo dico sottovoce. Ringrazio la Newton Compton Editori per avermi fornito una copia omaggio. 
Questo è un romanzo d'esordio che  pur presentando le caratteristiche dei classici romance, riesce ad emergere con una personalità propria.
Un elemento nuovo di questo libro è stata la presenza della Pet Terapy. Sicuramente gli amanti degli animali avranno apprezzato. Una tematica questa, che si discosta dai soliti cliché dei romance e che ci restituisce un testo ricco di sfumature ed emozioni. Da amante dei cani e degli animali in generale, non potevo non apprezzare.
La protagonista è Mia, un personaggio forte e una donna determinata che sa affrontare le avversità.  Non ha mai avuto una famiglia che la supportasse nei suoi progetti: il rapporto con la madre è teso, con la sorella non c'è sintonia, il padre si lascia trascinare dalla maretta, ma nei momenti di difficoltà oltre a contare solo su se stessa può affidarsi a qualche buon amico.

Anche la vita amorosa di Mia non è tra le più rosee, con un ex che non vuole sparire dalla sua vista e un compagno, Diego, che le nasconde qualcosa. 
Nonostante questo, Mia riesce a godersi i piccoli momenti di coppia. Le anime più passionali apprezzeranno sicuramente le scene dalle sfumature più calde, che faranno loro battere il cuore.

«Ti voglio ancora una volta», bisbigliò con una voce a cui era impossibile resistere.
Mi baciò il collo mentre le sue mani seguivano la curva dei seni, accarezzando ogni centimetro della mia pelle, per poi scendere a stringermi i fianchi nudi.

Qual è la costante della giovane Mia in questa vita di alti e bassi? Il suo miglior amico a quattro zampe Bubu, ed è questo il tema che più emerge: il potenziale degli amici animali. Amore incondizionato... o quasi. Cibo e coccole resteranno sempre le parole magiche.
La scrittura di Lucrezia Scali è curata e precisa. Il romanzo ha un ottimo ritmo ed è scorrevole. A volte, però, ho avuto l'impressione che i sentimenti fossero quasi filtrati e non mi arrivassero del tutto.
Nel complesso è un romanzo che consiglio, soprattutto alle donne romantiche. 
Un bacio d'inchiostro.



giovedì 18 febbraio 2016

HarperCollins Italia annuncia l’acquisizione di 20lines


HarperCollins Italia annuncia l’acquisizione di 20lines



Milano, 18 febbraio  2016 HarperCollins Italia, annuncia oggi l’acquisizione di 20lines, una delle più importanti community a livello mondiale che permette agli utenti di condividere e leggere  testi brevi.
Nata a fine 2012 dalle idee di Alessandro Biggi, Pietro Pollichieni, Marco Pugliese e Francesco Scalambrino, 20lines oggi conta più di 220.000 utenti registrati, oltre a 15.000 nuove storie pubblicate ogni mese. L’applicazione, disponibile in 7 lingue ( italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese e russo), è stata recentemente riconosciuta da Apple tra le Best Social Networking and Books Appsin ben 96 Paesi.
 “ Sono molto felice - dichiara Paola Ronchi, Direttore Generale HarperCollins Italia - di aver messo a segno questa importante acquisizione che rappresenta lo strumento ideale per rafforzare la presenza digitale di HarperCollins Italia. 20lines darà voce a nuovi talenti e offrirà la possibilità di interagire direttamente tra scrittori e lettori.
 “Questa acquisizione rappresenta un passaggio naturale per 20lines e per la nostra community. – afferma Alessandro Biggi, CEO di 20lines­ – Si tratta del coronamento di un percorso di startup ricco di sfide e soddisfazioni che ci ha portato fino in Silicon Valley e siamo convinti che un gruppo importante come HarperCollins sia ideale per sostenere la crescita del progetto anche a livello internazionale.”


HarperCollins

Il Gruppo Editoriale HarperCollins è il secondo più grande editore a livello internazionale, presente in ben 18 Paesi. Con quasi 200 anni di storia e oltre 120 brand in tutto il mondo, HarperCollins pubblica ogni anno circa 10.000 nuove proposte tradotte in 17 lingue e vanta un catalogo cartaceo e digitale di oltre 200.000 titoli. Il portfolio HarperCollins spazia tra dozzine di generi narrativi e annovera tra i propri autori vincitori di prestigiosi riconoscimenti tra i quali Premio Nobel, Premio Pulitzer, National Book Award, le medaglie Newbery e Caldecott e il Man Booker Prize. HarperCollins, la cui sede si trova a New York, è una filiale di News Corp (NASDAQ: NWS, NWSA; ASX: NWS, NWSLV). Online la trovate su corporate.HC.com

20lines 

20lines è il social network delle storie. Nato nel 2012 all’interno di H-FARM e ha raccolto capitali da United Ventures e Club Italia Investimenti. Il progetto è cresciuto in Italia e si è sviluppato a livello internazionale anche in seguito al trasferimento del team in Silicon Valley. Ad oggi, più di 220 mila utenti fanno parte della piattaforma che contiene oltre 150 mila storie pubblicate in 7 lingue differenti. Nel corso degli anni, 20lines ha collaborato con i principali gruppi editoriali coinvolgendo molti autori noti, del calibro di Wu Ming, Giorgio Faletti, Roberto Costantini e Licia Troisi e ha dato vita al primo social contest letterario, BigJump, in collaborazione con Amazon e Rizzoli. Recentemente, 20lines è stata riconosciuta da Apple tra le migliori nelle categorie Social Networking e Libri in oltre 96 Paesi. 


La bancarella del libro: Adularia - La trafficante di storie, di Alessia Co...

La bancarella del libro: Adularia - La trafficante di storie, di Alessia Co...: Titolo: Adularia - La trafficante di storie Autore: Alessia Coppola Editore: Edizioni Imperium Pagine: 58 Link per l'acquisto ...

Recensione: Vertigine - Sophie Jomain

Titolo: VERTIGINE - Le stelle di Noss Head – vol. 1
Autrice: Sophie Jomain
Editore: Fazi Editore 
Collana: lainya 
Pagine: 300 ca.
Prezzo cartaceo: euro 13.50
Prezzo prenotazione ebook: euro 4,99
Data di uscita: 11 febbraio 2016
Il primo capitolo della più famosa saga young adult francese.
Il più grande fenomeno francese, una serie da 150.000 copie.

All’alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all’idea di lasciare Parigi per trascorrere un’altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevarle il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenze, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l’attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d’amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo.

Fra antichi racconti e creature straordinarie, sullo sfondo del suggestivo paesaggio delle lande scozzesi e delle coste del Mare del Nord, Vertigine coinvolge il lettore in una sto- ria avvincente che soffia sul fuoco del mito, facendo divampare le fiamme della leggenda e della passione. Una trama emozionante unita a una scrittura ipnotica che vibra della scoperta del primo amore sul filo incredibile della magia. Perché le fiabe a volte sono più reali di quanto pensiamo.
Cari lettori,
la recensione di oggi è dedicata a "Vertigine" di Sophie Jomain. Ringrazio pertanto la Fazi Editore lainya per avermi permesso di leggerlo. 
Devo essere sincera, avevo sentito molto parlare di questo romanzo (che ho poi scoperto essere una saga) ed ero davvero curiosa. 
Il primo capitolo della serie, narra le vicende di Hannah, una ragazza di quasi diciotto anni che per ogni estate fa visita a sua nonna Elaine, a Wick, in Scozia. Qui ritroverà i suoi amici di infanzia, in particolare Davis, ragazzo scavezzacollo che ha tutte le intenzioni di rapire il suo cuore. Inoltre, Hannah farà nuovi misteriosi incontri che saranno la chiave di questo romanzo. 
Devo ammettere che anche io, come alcune colleghe blogger, ho trovato delle assonanze con Twilight. Paragone questo, quasi inevitabile. Eppure qui non si parla di vampiri, bensì di lupi.
Il lupo infatti è la figura dietro cui si celano i misteri di Wick e che cambierà il corso della vita della giovane.
A grandi linee non ho trovato grande originalità, fatta eccezione per la scelta dell'ambientazione e della nazionalità della protagonista. Hannah infatti è parigina, elemento nuovo. Così come nuova è l'ambientazione scozzese, ricca di paesaggi suggestivi e castelli misteriosi. 
Altro punto a favore del romanzo è la rielaborazione della figura del licantropo. L'autrice ha reinventato la mitologia di questa creatura, mescolandola a quella classica e alle leggende popolari. Ho apprezzato la suddivisione del licantropi in cinque razze:
-Homid;
- Glabro;
- Crinos;
- Hipso;
- Lupis.
Ciascuna è diversa in fatto di caratteristiche e letalità, anche se due razze si accomunano. Una tra tutte è la più pericolosa per l'uomo. E indovinate con quale razza entrerà in contatto Hannah? 
Alcune scene sono quasi prevedibili, devo dire. Ero consapevole di iniziare a leggere una saga YA, ne avevo lette altre in precedenza, e non tutte mi sono piaciute. Il limite del genere, o meglio dire nel target, è nella semplicità del linguaggio. Un vero peccato, considerando che un autore dovrebbe cercare di nutrire le giovani menti e non adeguarsi ai linguaggi della società e imposti dai media. Ma questo è un altro discorso.
Lo stile dell'autrice è scorrevole, e ci si ritrova a metà romanzo senza capire come. Tuttavia a parere mio è troppo semplice, asciutto, a tratti infantile. Leggere questo libro è stato come rivolgermi a una tredicenne per tutto il tempo. Ho trovato il personaggio di Hannah poco maturo, nonostante la sua età. E decisamente clicherato, dato che è la solita adolescente che pur apparendo bellissima è piena di insicurezze e sbava (termine usatissimo nel libro) per i bei ragazzi. In particolare per Leith, misterioso ragazzo per cui perde la testa al primo sguardo. Ci sta il colpo di fulmine, ma ho l'impressione che gli eventi si siano susseguiti con troppa fretta. Naturalmente tra i due nascerà una storia d'amore, ostacolata, certo. Apprezzati i momenti romantici, che rendono il protagonista maschile adorabile e che nel complesso arricchiscono la storia. 
Probabilmente se avessi avuto dieci  o quindici anni di meno, lo avrei adorato.
Non mi sento di consigliarlo alle mie coetanee trentenni, a meno che non amiate questo stile di scrittura. Personalmente amo i romanzi con uno stile corposo e ricco, ecco perché non considero questo come uno dei migliori libri letti a partire da gennaio. Sicuramente è una lettura piacevole e intrattiene con leggerezza. 
Lo consiglio a un pubblico adolescente, alle anime romantiche e soprattutto alle fan di Twilight. 
Un bacio d'inchiostro.




mercoledì 17 febbraio 2016

Anteprima: Nero Elfico - Daniele Picciuti


“Nero elfico”
di Daniele Picciuti
“Nero Elfico non è un vero e proprio romanzo. Lo definirei un tutto-in-uno, un Bizzarro fiction.”

Pagine: 278 
ISBN: 9788898036424
 Disponibile in libreria e in ebook
Ponte Spaccato è un villaggio sperduto di quattrocentocinquanta abitanti, un paese di fabbri, muratori, contadini, falegnami e artigiani, gente semplice che conduce una vita tranquilla. Finché non fa la sua apparizione Lacero, un mezz’elfo feroce e astuto, che nel giro di poco tempo riesce a diventare sceriffo. Lui e Violata, la sua donna, una spietata assassina, si trovano presto al centro di una serie di macabri e sanguinosi avvenimenti che sconvolgono la cittadina. Il Male stesso, nelle vesti di alcuni personaggi diabolici e perversi – il demone Scribacchio, la contessa Bianca, il mago Grimorio, il nano Toro-Dai, il Negromante – si abbatte su quella povera gente che, suo malgrado, dovrà fare affidamento, per la propria sopravvivenza, al “male minore” costituito dalla scanzonata coppia di criminali. Della partita saranno le terribili gemelle Coro, il Castigatore muto, il grosso Melmone e sua madre Poiana, e numerosi altri personaggi uno più improbabile dell’altro, fino a scomodare nientemeno che dei viaggiatori stellari. Presto, tutti comprenderanno che l’ago della bilancia in questo scontro è il Trono d’ossa, un antico artefatto che dà, a chi vi siede, il dominio sui morti.

Biografia: Nato a Roma nel gennaio del 1974, Daniele Picciuti si appassiona all'horror grazie ai romanzi di Stephen King prima, Peter Straub e Dean R. Koontz poi, fino a scoprire uno dei fondatori del genere: H.P. Lovecraft. Finalista a molti concorsi letterari di genere, tra cui Il Sentiero dei Draghi e Short Kipple, vincitore del Premio NASF 6 (2010), terzo classificato al Premio Algernon Blackwood (2011).
È Presidente dell’Associazione Culturale Nero Cafè, co-responsabile del magazine Knife e del marchio editoriale Nero Press. È ideatore di diversi premi letterari, come Minuti Contati, Nero Lab e il Premio John W. Polidori di Letteratura Horror (per Nero Cafè).
È autore de I Racconti del Sangue e dell’Acqua con Bel-Ami Edizioni; Ritorno alla Mary Celeste, con Dunwich Edizioni; Terraluna, con Runa Editrice; La polvere del tempo con Nero Press; R’Lyeh – Dal profondo sempre per Dunwich; Clowns Vs Zombies per Nero Press.

martedì 16 febbraio 2016

Anteprima:Inganno letale - Brenda Mill

Titolo: Inganno letale
Autore: Brenda Mill
Numero di pagine: 280
Prezzo: 0,99€
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: Self-Publishing
Genere: Romantic Suspense 


La trilogia degli inganni
#1 – Inganno globale
#2 – Inganno fatale
#3 – Inganno letale.
Il bene e il male, la verità e l'inganno, l'inizio e la fine, stanno per unirsi.
L'amore è un puzzle complesso in cui i nemici che l'ostacolano si incastrano magistralmente.
Lord Black vince. Vince sempre.
Le regole del gioco non esistono, non sono mai esistite.
La sua vita è una fitta rete d'intrighi in cui lui stesso rischia di rimanere imbrigliato. Il capo della confraternita più discussa di Manhattan, infatti, ha rinunciato alla sua maschera con tutti i rischi a cui il gesto lo espone. Kendra Stevenson ha deciso di schierarsi con il partito dalle vittorie sicure. Tutti gli equilibri stanno per essere alterati. Le vite dei membri dell'alta società saranno sconvolte. Phoebe Stone intraprenderà il viaggio più importante di tutti che la legherà a doppio filo a ben quattro vite. Ecco esplodere una vera e propria guerra senza esclusione di colpi per salvare il bene più prezioso di tutti… A quale compromessi si è disposti a scendere per difendere la propria famiglia? E soprattutto quanti chilometri separano Phoebe, Daniel e Dereck dalla verità sulla più spietata confraternita newyorchese? Cosa si nasconde dietro la profezia? E soprattutto chi?
Ai vertici della bene vixit qui bene latuit manovra un losco soggetto che vuole insediarsi sulla poltrona più importante di tutte. Tra cadute e rinascite si combatte sino alla morte, la più infida e spietata dei nemici a cui porre rimedio.


Primo estratto:
Mi tuffo sotto il getto d'acqua bollente e strofino i capelli con tutta l'energia che ho in corpo. Perché  Phoebe mi ha lasciato da solo in un momento del genere? Anche io ho dei demoni da combattere. Dio solo sa quanto sto male. È una sensazione strana e allo stesso tempo devastante. So di essere un disastro con le parole, non amo sprecarle. Il mio pensiero, infatti, viene spesso frainteso. Che strano essere emarginato tra gente convinta di comprenderti. Tutta la mia gioventù sta trascorrendo così... Un po' troppo in fretta per afferrare gli eventi lieti e un po' troppo tardi per evitarne quegli infausti. E alla fine di tante ricchezze che cosa mi resta?
Il nulla.
Tutto ciò che è materiale non serve alla felicità, l'arricchisce soltanto, la colora.

Secondo estratto:
«Lasciami, lasciami!»
«Questa volta no, rassegnati principessa.»
«Vaffanculo Dereck, io non sono una principessa. Vedi un lieto fine scritto da qualche parte? Qualcosa per cui valga la pena  sorridere e andare avanti?»
«Adesso no, c'è ben poco da sperare, ma in futuro... E poi è ora di dirti la verità: le principesse non sono mai felici, ecco perché ti chiamo così... » conclude baciandomi la fronte e mettendo in moto l'auto.

Per visionare il booktrailer di Inganno globale e fatale cliccate qui: https://www.youtube.com/watch?v=M8d8EzVUCls
Per visionare il booktrailer di Inganno letale cliccate qui: https://youtu.be/txZ3TnFuF5k
Brenda Mill nasce a Lecce. Nel suo nome e nelle sue vene scorre tanto il sud quanto il sangue americano. Appassionata sin da piccola di serie televisive statunitensi, ha coltivato la passione per la Grande Mela con gli anni. I suoi studi sono balzati dal liceo classico a quello sociopsicopedagogico, per approdare in fine alla facoltà di lettere e filosofia. Ha iniziato a scrivere per diversi giornali online sino a diventare un'articolista specializzata nel lusso. Detesta i rettili e le persone che non si fanno gli affari loro. Adora il caos e il disordine, non riesce mai a portare a termine nulla, esclusi i suoi libri naturalmente. 


Anteprima: ADIEU MON COEUR - ANGELO CALVISI

CasaSirio
Una casa editrice pop

ANGELO CALVISI
presenta
Collana: Sciamani
Pagine: 184 
Prezzo: 13 € (4,99 eBook) 
Uscita: 29.01.2016
ISBN: 978-88-99032-14-2
Una volta alla settimana, Michela mi faceva arrivare dei bigliettini dove diceva che le piacevo.
In uno c’era un bacio, cioè l’impronta sul foglio, un bacio stampato con il rossetto.
L’amica di Michela, che si chiamava Erica, mi ha passato il biglietto e mi ha chiesto:
- Ti vuoi fidanzare?
L’ho guardata a bocca aperta, allora Erica ha ripetuto:
- Ti vuoi fidanzare con Michela? 
- Non posso.

- Perché non puoi?

- Perché c’è il mondiale.


PROSSIMI APPUNTAMENTI

19 febbraio ore 18.30 @le storie - roma
20 febbraio ore 18.30 @ibs bookshop - firenze
21 febbraio ore 17.00 @libreria liberi tutti - la spezia



lunedì 15 febbraio 2016

Anteprima: Sogni di Carta - Melania D'Alessandro


Titolo: Sogni di Carta
Autrice: Melania D'Alessandro
Pagine: 137
Prezzo: 13,90 euro formato cartaceo
Genere: fantasy
Editore: Leucotea
Data di pubblicazione: 23 febbraio 2016
Codice ISBN: 9788897770398
Sogni di Carta è un negozio speciale. Tanto per cominciare, è gestito da un signore che veste sempre con abiti a quadretti e da un topo brontolone che va ghiotto di biscotti e viaggi fantasiosi. È una libreria magica, dove ogni parola scritta può diventare realtà e in cui i clienti vivono le avventure dei protagonisti delle storie come fossero proprie. Un giorno, tuttavia, libraio e topo di biblioteca si ritrovano ad affrontare guai seri: il mondo della fantasia è in pericolo e rischia di scomparire per sempre. Tra magici ripostigli, laboratori sognanti e personaggi straordinari si snoda la storia di Sogni di Carta, dove la magia diventa possibile e dove anche i lettori possono fare la differenza.
Nata nel 1990, vive attualmente a Sanremo. Appassionata di libri fin dall'infanzia, trascorre il suo tempo libero dedicandosi allo studio della natura e delle antiche culture e tradizioni, curando il suo blog o sfornando golosi dolcetti. Nel cassetto della sua scrivania aspettano di prendere vita altre storie e nuovi mondi.
Con Leucotea ha pubblicato il suo primo romanzo, La città nascosta – Alla scoperta del mondo parallelo.

Link utili:
E' possibile acquistare il romanzo in anteprima dal sito della casa editrice. A partire dal 23 febbraio, invece, sarà ordinabile nei migliori store online (Amazon, Ibs, GoodBook...)

ESTRATTI
La libreria di Archimede era magica. Succedevano cose strane tra le sue quattro pareti e l’unico che sapesse destreggiarsi tra gli scaffali e la giungla di pagine era proprio lui, chi altri sennò? 

La procedura era sempre la stessa: un cliente entrava, chiacchierava un po’ con Archimede, e lui subito sapeva quale libro facesse al caso suo. I libri lo chiamavano, affermava spesso, quando i clienti rimanevano affascinati dalla sua infallibile tecnica. In alcuni casi, addirittura, il volume si muoveva da solo sullo scaffale, uscendo dall’ordine stabilito e gettandosi sul pavimento o, più facilmente, tra le braccia dell’abile proprietario del negozio. 

Una delle tante particolarità di Sogni di Carta era che nessun libro, ricordate, nessuno, aveva tra gli scaffali un gemello. Quelli che Archimede custodiva erano pezzi unici nel loro genere, giunti fin lì appositamente per essere letti dalla persona giusta. 

E chi riforniva la strana libreria di tutti i suoi unici e insostituibili tomi? Non ci crederete, ma nessun furgone giungeva davanti al negozio, non ce n’era bisogno: quasi ogni mattina Archimede si recava nel piccolo ripostiglio sul retro, apriva la porta di legno verniciata di bianco del bugigattolo e trovava sul pavimento una pila di volumi pronti per essere sistemati sugli scaffali. Archimede aveva imparato a non farsi troppe domande riguardo la libreria, d’altronde il nonno gli aveva detto che era un luogo speciale, prima di affidargliela, e lui sapeva che quando si trattava di libri niente era da considerarsi impossibile. 


"In un paese lontano, che potrebbe essere il vostro così come il mio, un tempo esisteva un negozio speciale." Questo è il fiabesco incipit del romanzo, che fin dalle primissime righe permette al lettore di immergersi nel mondo incantato di Sogni di Carta; non esiste un luogo preciso per la sua ambientazione, il magico negozio potrebbe trovarsi a un passo dalla casa del lettore così come in una città non tanto distante da quella in cui abita. Ed è questa la magia più grande delle libreria protagonista del romanzo: essa è ovunque e allo stesso tempo in nessun luogo, per trovarla davvero bisogna avere bisogno di lei, come una sorta di Mary Poppins delle librerie. 

In un'epoca in cui le distrazioni sono all'ordine del giorno e la tecnologia ha rimpiazzato il piacere di godersi la compagnia di un buon libro, il romanzo coglie la sfida e intende insegnare ai bambini il valore della lettura, ma anche l'importanza dell'intelligenza, della collaborazione, della fantasia, del gioco e del divertimento. L'accento viene posto anche sull'ecologia e sull'importanza del riciclo. Il libro si rivolge anche agli adulti che sanno ancora sognare, ai genitori che desiderano leggere in compagnia dei propri figli, ma anche ai librai, che tra le sue pagine sapranno ritrovarsi. Presente è anche il tema della scrittura e del rapporto tra libro e lettore, così come quello tra genitori e figli. Tra le altre tematiche si ritrovano il tempo, l'intraprendenza, la curiosità, la condivisione, lo spirito di squadra, l'amicizia, la determinazione.

Anteprima: Chupa Chups! - Daniele Pollero

Titolo: Chupa Chups! (e altri racconti impegnati)
Autore: Daniele Pollero
Editore: Panesi Edizioni
Genere: pink punk
Data di pubblicazione: 12 ottobre 2015
Formato: ebook
Pagine: 117
Prezzo: 1,99 euro
A grande richiesta della bocciofila di Molazzana (LU), la raccolta di racconti che ha spopolato nei concorsi letterari, tanto che hanno addirittura deciso di aprire il file prima di cestinarlo. Chupa Chups! si propone di accompagnare il lettore sull’ottovolante della quotidianità giovanile, fra beghe universitarie, relazioni sentimentali, umorismo nero, pornosplatter e social network, con piglio trash e scarso fair play. Insomma, le probabilità che faccia cagare sono alte. Ma perché non verificarlo di persona? Da uno degli autori di Spinoza.it.

Seconda e terza estrazione del Giveaway "Piovono Libri"















Cari lettori,
eccoci alla seconda e terza estrazione per la sezione romance/contemporanei e per i cartacei in palio. :)

Per sempre al tuo fianco - Anna Grieco - #2 Daniela Salorni
aramismete@gmail.com
 Fil Rouge - Ornella Calcagnile -  #1 Maddalena Cafaro
maddy.luca@alice.it
La maschera dal passato e Il cuore e la maschera - Daniela Jannuzzi - #1 Red Kedi Noe
noemi.oneto90@gmail.com
Cercami tra i ciliegi in fiore - Alessia Cucè  - #3 StefyFantasy Love
stefaniacaldarella@libero.it

Peccato d'amore - Rebecca Hamilton  - #2 Alessia Pellino
alessia.pellino94@hotmail.com

Ricatto d'amore - Kirsty MacGregor - #1 Cristina Calligalli ( Non ha Fornito la sua mail)

Un amore a colori - Axel J. Rose - #1 Silvia Pescara
silviapescara80@gmail.com

Ascolta il mio silenzio - Laura Cassitto -  #2 Elisa Pellino
mora_1993_@hotmail.it


Sezione fantastica
Gala Cox - Raffaella Fenoglio (cartaceo)  - Gabriella Potter
gabriella.zara@hotmail.it

Il rifugio - Linda Bertasi (cartaceo) - Alessia Scrivere mi piace
aleboss81@tiscali.it

Sezione contemporanea
Raccontami di te - Emiliana Erriquez (cartaceo) -  Jenny Fragola
dbaserga87@vodafone.it

Il profumo del Sud - Linda Bertasi (cartaceo) - Chicca T.
pleadi@inwind.it 


Le vincitrici verranno contattate direttamente dagli autori.
E adesso vediamo ai nomi di chi si è aggiudicato i cartacei.