domenica 18 ottobre 2015

Recensione: Dralon - M.C. Willems

Autore: M. C. Willems
Titolo: Dralon
Editore: Selfpublishing Amazon
Genere: Fantasy per ragazzi
Prezzo: € 15,00
Uscita: Settembre 2015
La famiglia Moffet è una famiglia come tante. Conduce una vita semplice e tranquilla in una graziosa casetta a due piani nei sobborghi di Londra... questo, fino a quando non riceve, per mano di uno strano postino, un misterioso pacco che la catapulterà, senza volerlo, in un mondo sconosciuto e fantastico; un mondo al contrario, popolato da bastoni e ciottoli parlanti, scarpe che danno il benvenuto, custodi di sasso, lampade e calderoni magici, indovini burloni e fiammiferi urlanti in grado di svelare strade segrete. Un magico e avventuroso viaggio che porterà i protagonisti a scontrarsi contro malvagie forze oscure e a percorrere gli impervi sentieri del cambiamento e della crescita interiore. Età di lettura: da 12 anni.
Carissimi lettori,
eccomi in questa domenica di ottobre a scrivervi una nuova recensione. Il libro di oggi è una lettura che si discosta per genere e target da quelle fatte ultimamente. Si tratta di "Dralon" di M.C.  Willems. Un romanzo che ha da subito destato la mia attenzione, a cominciare dalla splendida cover realizzata da Jean Michael Trauscht. I colori si fondono armoniosamente e il tratto è semplice, eppure di impatto. Incuriosita, ho richiesto il libro all'autrice, che ringrazio caldamente per l'omaggio.
Sollevando la copertina rigida, notiamo subito la cura nella scelta della carta e le bellissime illustrazioni che accompagnano la storia, realizzate a matita da Max Lasseter. E già qui, "Dralon" mi ha conquistato. Ma veniamo al vivo dell'opera. Fin da subito si ha la sensazione di essere catapultati nel libro. Non so come, ma appaiono talmente vivide le immagine, da sembrare di essere accanto ai personaggi. Con uno stile ironico, pulito e scorrevole, M.C. Willems delinea ambientazioni e personaggi convincenti. Ecco uno dei punti di forza: i personaggi. Sembrano reali, hanno abitudini, vizietti, modi di dire. Sono caratterizzati così bene che ho avuto l'impressione che fossero vivi e mi stessero raccontando la loro storia. Dalla madre autoritaria che metterebbe in riga anche un esercito, al padre scrupoloso, ai figli un po' petulanti ma svegli e simpatici. 
In genere sono diffidente nei riguardi dei libri self, perché mi è capitato di non essere del tutto soddisfatta dalle letture, ma questo romanzo ha ampliato i miei orizzonti e mi ha fatto ricredere.
Un libro questo, che profuma di magia, di casa, di follia. Un romanzo  intelligente, che colpisce e cattura. La Willems scrive una storia sospesa tra realtà e magia, dove la parola chiave è tempo. E lo fa prendendo il mano il lettore fino all'ultima pagina.
La storia narra le vicende della famiglia Moffet, sorpresa nella quotidianità, dall'arrivo di un misterioso pacco. Cosa conterrà? Chi è il misterioso uomo con l'impermeabile che irrompe nella loro casa di Londra? 

“I magici disobbedienti vagano nel mondo contrario. Il tempo segna per loro sempre lo stesso orario. Le lancette son ferme e per sempre ferme dovran restare. Solo così il segreto del mondo contrario e del suo tesoro all’oscuro potrà rimanere.”

"Dralon" è un'opera per ragazzi, ma l'ho trovata indicata anche a un pubblico adulto. In realtà, questa storia non ha tempo. Si lascia amare e ci entra nel cuore, lasciandovi stupore, incanto e allegria. Benché ormai si sia abituati ai mondi magici di Harry Potter, la Willems ci regala un mondo di fantasia tutto suo, che sa incantare. 
All'autrice vanno i miei più sentiti complimenti e l'augurio che questa saga magica abbia il successo che meriti.
Consiglio vivamente di leggerlo e quale tempo migliore se non Halloween? Lucidate i calderoni, riempite le mani di polvere magica e sognate. 
Il mondo di Dralon vi aspetta. 

 1/2