giovedì 12 febbraio 2015

Novità Bompiani

"Renuntio vobis" di Sergio Claudio Perroni 

12 FEBBRAIO
Facendo parlare i personaggi di Renuntio Vobis esclusivamente con versetti del Vecchio e del Nuovo Testamento, Sergio Claudio Perroni racconta lo scontro tra un’alta autorità religiosa che ha appena abdicato al proprio ruolo e un misterioso visitatore che l'accusa di aver tradito la sua missione di guida ed esempio per i fedeli. Un duello dialettico che, rivelata la natura divina del visitatore, in breve si trasforma in un appassionante processo. Frutto di un poderoso lavoro di selezione degli oltre trentamila versi che fanno la bellezza e la verità senza tempo della Bibbia, Renuntio Vobis è un invito a fare memoria dell’Assoluto nei limiti della vita, lì dove la memoria è il rimedio al nulla.

Pagine -
Euro 15,00

"Tutti i racconti" di Evelyn Waugh 

12 FEBBRAIO
In questa raccolta di racconti composti tra il 1910 e 1962, i lavori giovanili di Evelyn Waugh accompagnano i più noti testi della maturità, alcuni dei quali divennero l'ispirazione per i suoi romanzi. “La piccola gita del Signor Loveday” è una commedia nera su un manicomio e i suoi ospiti; “Crociera” vede una serie esilarante di lettere di un’ingenua giovane donna in viaggio con la sua famiglia; “Una nobile dimora” osserva un gruppo di anziani ed eccentrici aristocratici con la loro giovane erede; e in “Il passeggero sensibile” un pensionato carica l'autostoppista sbagliato. Storie argute e perfettamente composte che mostrano la migliore scrittura di un maestro del racconto umoristico.

Pagine -
Euro 19,00

"Un re clandestino" di Fahim Mohammad 

12 FEBBRAIO
Un piccolo prodigio degli scacchi, genio precoce in matematica, fuggito dal proprio paese, il Bangladesh, approda, con suo padre, a Parigi, in una banlieu, in attesa di un regolare permesso di soggiorno. Ma il tribunale rifiuta a entrambi il diritto d'asilo in Francia, così rimane loro un'unica alternativa: la clandestinità, in attesa di un colpo di fortuna. Che non si fa troppo attendere: Fahim incontra uno dei migliori giocatori di scacchi, si iscrive al torneo nazionale di Francia, rischiando di essere scoperto e rimpatriato ma, prima che questo possa accadere, la sua fede negli scacchi e in se stesso, lo salveranno.

Pagine -
Euro 15,00

"Houellebecq economista" di Maris Bernard 

12 FEBBRAIO
Per capire a fondo l’essenza di un’economia basata sul libero mercato non c’è niente di meglio che leggere Estensione del dominio della lotta di Michel Houellebecq. Dalla devastazione post-capitalistica di La possibilità di un’isola alla lucida analisi della divisione del lavoro in La carta e il territorio, dalla questione sull’utile e l’inutile in Piattaforma all’orrore per il liberalismo economico nelle sue poesie, nessun altro scrittore contemporaneo ha mostrato una pari capacità di comprensione di un mondo così impregnato di economia. Questo libro non vuol fare a Houellebecq il torto di definirlo un economista, ma rendere omaggio alla sua acutezza visionaria. Predecessori illustri come Keynes, Marx o Malthus non potrebbero che apprezzarlo. L’omaggio a Houellebecq e alla sua analisi del mondo da parte di Bernard Maris, una delle vittime dell’attentanto alla redazione di “Charlie Hebdo”.

Pagine -
Euro 13,00