lunedì 9 febbraio 2015

Anteprima: Adam & Eve - Il giardino dei Peccati (Francesco Falconi)


Cari lettori,
vi comunico con piacere l'uscita della nuova fatica letteraria di Francesco Falconi, autore le cui opere hanno suscitato il mio interesse e la mia ammirazione.
Sono sicura che amerò anche questa. 
La cover e la sinossi sono già un'ottima premessa.
Io non vedo l'ora di leggere questa storia ricca di fascino. E voi?

Buona lettura. :)



Formato: Formato Kindle
Dimensioni file: 2003 KB
Lunghezza stampa: 284
Editore: VandA ePublishing (14 febbraio 2015)
Venduto da: Amazon 
Lingua: Italiano
ASIN: B00T69EVK6

SINOSSI
Due mondi così diversi, due anime sole che stanno per incontrarsi. Sofia è l’ultima discendente della famiglia spagnola degli Alvarez. Da anni vive segregata in un villa a Firenze. Non esce quasi mai di casa, dalla finestra della sua camera spia il mondo esterno. Lo sogna, lo desidera, e al tempo stesso lo odia. Ma soprattutto detesta la Sofia di Sinistra. Così chiama quella parte del suo volto rimasto sfigurato a causa di un incendio divampato nel giardino della villa quando era solo una bambina. Un gioco stupido con il fratello Alejandro, un piccolo fuoco acceso vicino a una sterpaglia secca. Conseguenze terribili, che hanno cambiato per sempre il suo futuro. Perché in quel giardino Sofia non ha perso solo la perfezione della bellezza, ma anche suo fratello Alejandro. Lorenzo vive invece nella periferia di Firenze con il padre. All’età di otto anni ha contratto una terribile malattia degenerativa che, giorno dopo giorno, l’ha reso cieco. Da allora il mondo di Lorenzo è diventato un chiaroscuro di luci e ombre che vibrano al suono della musica. La musica, infatti, è la sua sola ragione di vita. Il violoncello l’unica voce. Un giorno, Lorenzo e Sofia si incontrano nei giardini di Boboli, proprio di fronte alle statue di Adamo ed Eva. Si conoscono, stringono amicizia. Giorno dopo giorno, il loro rapporto si trasforma in qualcosa di più profondo e complicato. Un sentimento perfetto e inviolabile. Un amore cieco e sincero.Ma il mondo che li circonda, il desiderio di vedere al di là delle ombre e godere della bellezza sono una tentazione troppo grande capace di incrinare persino quell’Eden d’amore…

«La scrittura non è un mestiere. Non è un hobby. Né una passione.
È un’esigenza di cui non si può far a meno. Perché senza ti senti soffocare. E sai che è l’unico modo per liberare quella bestia che ti strangola.
Se provi questo, allora vuol dire che hai una bella storia da raccontare.»

(Francesco Falconi, intervista Panorama Libri)