venerdì 29 agosto 2014

Novità Longanesi di Agosto

"La dea delle piccole vittorie" 
di Yannick Grannec

28 AGOSTO

ROMANZO VINCITORE DEL PREMIO LIBRAI FRANCESI INDIPENDENTI 2013 

«Quel soffio magico di una narrazione che abbraccia oltre mezzo secolo.», Le Figaro Magazine. 
«A tratti ricorda Dostoïevski. Un romanzo di rara finezza.», Le Nouvelle Observateur. 

IL DESTINO DI UN UOMO CHE AMAVA SOLO I NUMERI E DI UNA DONNA CHE AMAVA SOLO LUI. 

Ottobre 1980, Princeton: una giovane archivista, Anna Roth, riceve l’incarico di recuperare tutti i documenti di Kurt Gödel, il più affascinante ed ermetico matematico del ventesimo secolo. Per farlo deve avvicinare la vedova del grande genio, morto da due anni, un’anziana e spigolosa signora che sembra voler mettere in atto una sorta di vendetta tardiva nei confronti dell’establishment accademico rifiutandosi di cedere un archivio dal valore storico e scientifico incommensurabile. Fin dal primo incontro, Adele Gödel si mostra diffidente nei confronti di Anna eppure non la respinge. Si limita a imporle le proprie regole. Perché Adele sa che le resta poco da vivere ma c’è una storia che vuole assolutamente raccontare, una storia che nessuno ha mai voluto ascoltare. Dal grande fermento culturale della Vienna anni Trenta alla Princeton nell’immediato dopoguerra, dal maccartismo all’avvento delle armi nucleari, Anna scopre la vita di una donna che ha a lungo caparbiamente cercato un impossibile equilibrio fra genio, amore e follia.

Pagine -
Euro 17,60

"Da quando sei scomparsa" 
di Daly Paula

28 AGOSTO

Che cosa fai se la figlia della tua migliore amica è scomparsa... ed è solo colpa tua? 

Lisa è una donna come tante, che come tante cerca di essere una buona madre, una buona moglie, una buona lavoratrice. Come tante, annaspa per tenere insieme tutti i pezzi della sua vita. Non come Kate, la sua migliore amica, che non avendo impegni di lavoro può dedicarsi anima e corpo alla cura dei suoi figli, trovando persino il tempo di occuparsi dei problemi altrui. 
Una donna perfetta. Lisa sa di non essere perfetta, ma fa del suo meglio. Finché, in un giorno particolarmente difficile di una settimana estremamente dura, accade qualcosa di terribile. Basta un attimo di distrazione, un tragico errore, e la figlia tredicenne di Kate, che le era stata affidata per un giorno, sparisce nel nulla. La prima, sconvolgente ipotesi è che sia stata adescata da un maniaco sospettato di aver rapito e violentato un’altra adolescente nella stessa zona. 
Comincia così per Lisa un lungo calvario, fatto di accuse spietate da parte della pubblica opinione e di inevitabili sensi di colpa, che la spinge però a intraprendere un’indagine privata. Un’indagine che rivelerà l’orrore nascosto sotto l’apparente tranquillità della vita quotidiana... Un romanzo d'esordio pieno di sespense, inquietante perché credibile, che ricorda il clamoroso successo di critica e pubblico di A.S.A. Harrison, La sposa silenziosa. I diritti di traduzione sono stati venduti in 13 paesi. 
«Una voce piena di passione e di energia, capace di indagare a fondo i tradimenti e le paure della vita quotidiana.», The Daily Mail.

Pagine -
Euro 16,40

"La congiura dei potenti" 
di Carlo A. Martigli


28 AGOSTO

Dopo il successo di 999, L'ULTIMO CUSTODE, Carlo A. Martigli torna a raccontare il lato oscuro della Storia. 
Carlo A. Martigli è un autore da 150.000 copie vendute. La sua peculiarità è quella di intrecciare Storia e fiction, per dare vita a romanzi ricchi di passioni e colpi di scena.

Worms, 1521. Costretto dall’imperatore ad abiurare le sue tesi eretiche, Lutero si rifiuta e difende la propria critica radicale alla decadenza della Chiesa di Roma. Esposto alle minacce più diverse, Lutero – grazie ad abili sotterfugi orditi a sua insaputa – trova rifugio presso l’uomo più potente della Germania e, probabilmente, dell’intera Europa. L’uomo è il banchiere Jacob Fugger, il «re di danari», l’artefice della carriera di tutti i potenti d’Europa, dal papa allo stesso imperatore. E Fugger ha molte ragioni per far sì che Lutero sopravviva e, soprattutto, che esegua la sua volontà... Ma a casa Fugger arriva anche un uomo dal passato tormentato e con un incarico segreto. L’uomo è Paolo de Mola e a ostacolare i suoi piani, e quelli del suo misterioso mandante, non saranno le rivolte contadine di Thomas Müntzer, né gli intrighi di potere. Sarà l’amore, quello proibito e clandestino per la bella e giovane moglie di Fugger, Sibylle... È il momento in cui la Chiesa da un lato e Lutero dall’altro devono scegliere tra il potere e il popolo. Sceglieranno entrambi il potere. 
È il momento in cui il potere assume la forma non delle armi né della fede, ma quella che dura ancor oggi: quella del denaro. È il momento in cui, per Paolo de Mola, diventare uomo significa combattere contro tentazioni e forze sconosciute. Con la sua consueta abilità, Martigli intreccia storia e finzione dando vita a un grande romanzo ricco di passioni e colpi di scena, raccontando la nascita di quella forma del potere economico che ancora oggi governa le nostre vite.

Pagine -
Euro 14,90