martedì 15 luglio 2014

Piemme consiglia...

Cari lettori,
eccovi alcune letture che la Piemme consiglia per l'estate e anch'io. ;)

Paola Careda
SE CHIEDI AL VENTO DI RESTARE


14.50 € prezzo di copertina

224 pagine


LA TRAMA

Agata non sa nulla dell’amore e della bellezza. È una ragazza semplice, cresciuta sull’«Isola», da un padre distante, che è solo capace di toccare il ferro della sua fucina, e una zia bigotta, invecchiata anzitempo e terrorizzata all’idea di volerle bene. Al posto di una madre, un’assenza, sotto forma di un vestito azzurro sepolto in un armadio. Al posto delle carezze, parole dure che feriscono come schiaffi. È la scoperta della passione a cambiare per sempre il corso della sua esistenza. Per la cucina, grazie alla creazione di una salsa capace di dispensare il buonumore e far gustare il mondo. Per un giovane zingaro, addestratore di cavalli in un circo, che le fa capire, in un muto linguaggio di soli gesti, che la vita non è un inferno, come le hanno fatto sempre credere. È il piacere di un istante, un paio di scarpe rosse col tacco che danno scandalo, un ballo silenzioso con l’uomo che ama, la pienezza che si prova solo quando si realizzano i propri sogni. Così Agata inizia finalmente e vivere, a ribellarsi a un mondo chiuso, schiacciato dal moralismo, dalla corruzione, dalla prepotenza. Ma lì è nata, e lì vuole rimanere. Capirà che l’amore e la bellezza, in fondo, sono come il vento, se non chiedi loro di restare, rimarranno a riempire i tuoi giorni. Un romanzo mediterraneo, forte, fantasioso, originale, e profondamente umano.


Alessandro Bongiorni
LA SENTENZA DELLA POLVERE


14.90 € prezzo di copertina

574 pagine

LA TRAMA

Rudi Carrera ama Milano in modo viscerale. Non la città caotica e chiassosa del centro, ma la vecchia Milano, dove anche di giorno puoi sentire il rumore dei tuoi passi. Eppure il vice commissario ne conosce bene anche l’anima violenta e spietata, per questo non si stupisce quando un ragazzo viene ritrovato morto per overdose nella zona di via Padova. Questa volta però non è uno dei disgraziati dei bassifondi: si tratta del figlio del commissario Fenisi, da poco ricoverato in una vicina clinica per disintossicarsi. Una morte che desta qualche sospetto e che non può passare sotto silenzio. Incaricato delle indagini, Carrera viene a conoscenza di un ingente traffico di eroina che coinvolge alcune gang di latinos. Gente pericolosa, che si contende il controllo del territorio a colpi di machete e fa della violenza e dello scontro l’unica ragione di vita. Carrera vorrebbe tenere l’operazione lontana dai riflettori, ma deve fare i conti con Sandro Chiodi, un giornalista senza scrupoli in cerca del grande scoop, e con il cinismo di Raul Monteferri, assessore alle politiche giovanili che si serve della guerra alla droga come bandiera per la sua campagna elettorale, in vista delle elezioni europee. E quando il meccanismo si complica, ci sono solo due strade da percorrere: incassare il colpo nel modo più indolore possibile o mettere in gioco tutto. Fino alla fine.


Jenny Colgan
UN TRAMONTO A PARIGI


12.90 € prezzo di copertina
420 pagine


LA TRAMA

Nell’ora in cui il sole sorge su Pont Neuf – il ponte dei lucchetti – e le stradine di Parigi cominciano pian piano a risvegliarsi, Anna Trent è già al lavoro: immersa nel profumo di zucchero e cacao, inventa e prepara le sue creazioni di cioccolato finissimo. Deliziose prelibatezze che abbelliranno la vetrina dell’antica bottega dove ha cominciato da poco a lavorare, per poi finire sulle tavole imbandite delle più belle case di Parigi. Ma questa passione, per Anna, è cominciata molto prima – a casa sua, nel Nord dell’Inghilterra, e nella fabbrica di cioccolato industriale dove un brutto incidente ha imposto una fermata obbligatoria alla sua vita, facendole perdere il lavoro e l’allegria. Ma quando tutto sembra perduto, c’è sempre Parigi. E così, grazie all’aiuto della cara, vecchia professoressa di francese – l’unica materia in cui Anna aveva qualche voto decente – addio pioggerella fine e insistente dei sobborghi inglesi, addio cioccolato industriale… Nella bottega del maestro cioccolataio Thierry la vita ha un altro sapore, e i sogni anche. Riuscirà Anna a realizzarli tutti, compreso quello di trovare il grande amore? La sola cosa che sa per certo, mentre al tramonto passeggia per le viuzze della città, è che quando Parigi chiama, l’amore risponde.


Andrew Clover
UN AMORE A NOTTING HILL


12.90 €prezzo di copertina
448 pagine


LA TRAMA

«Ci stiamo lavorando.» È quello che dicono tante coppie quando il loro matrimonio comincia a somigliare a una minestra riscaldata più che a un cocktail afrodisiaco… Per Polly – una per cui l’amore è stato sempre al primo posto – è dura ammetterlo, ma il ragazzo che l’aveva fatta innamorare e che ora è suo marito è sempre più simile a un armadio dell’Ikea: bello e solidissimo in fotografia, ma se gli chiedi di reggerti qualcosa, ecco che va in pezzi. Sono dieci anni che sta con Arthur, e mentre lui non ha ancora scritto il Grande Romanzo che ha in cantiere da sempre, l’unica sua mansione è quella di portare fuori il cane. A tutto il resto, deve pensarci Polly. È per questo che quando nella sua vita compare un certo James Hammond, lei comincia a vacillare: perché James è bello, simpatico, la invita a fare passeggiate in una Londra che a Polly non è mai sembrata così romantica e, soprattutto, è… il suo grande amore di tanti anni prima. Un amore mai realizzato. La strada che non ha imboccato. Il treno su cui non è salita. Ma che succede se Arthur, per una volta, decide davvero di prendere in mano la situazione? E di far innamorare Polly di sé, per la seconda volta? 

Sullo sfondo di una Londra irresistibile e cinematografica, Andrew Clover firma una strepitosa commedia romantica sulle relazioni tra uomini e donne, sulle seconde occasioni, e su come, a volte, nella vita le cose più belle sono vicine a noi. E basta capirlo per raggiungerle.