venerdì 16 maggio 2014

Zak Elliot e il libro del destino. Le cronache di Aldimondo - Roberto Recchimurzo

AUTORE

Roberto Recchimurzo è nato nella città di Bari, alle nove e cinquanta circa, in un mattino di trentasette anni fa. Ha iniziato a dilettarsi nella scrittura quando ha cominciato a frequentare l’accademia di arti drammatiche nella città eterna (Roma). Bari Noir) ma con “Le Cronache di Aldimondo” , si aprono una serie di nuove e avvincenti avventure. Attualmente lavora come informatico. É un accanito fan di Dylan Dog, colleziona Trolls Norvegesi. Legge spesso, soprattutto racconti e romanzi di autori sconosciuti, che, a suo parere, a volte sono di gran lunga migliori di quelli dei “grandi”.
I suoi racconti già allora promettevano qualcosa di diverso. Gli piace spaziare fra i generi e creare sempre qualcosa di unico e nuovo. Il suo obiettivo è stupire! Ha già pubblicato altri racconti (vedi Ho Formattato il Fisco e


TRAMA

Per Zak una giornata di pioggia si trasformerà nella più bella avventura della sua vita. Il fato lo porterà a conoscere in un bizzarro modo il custode Zellus che gli parlerà di un libro che è stato rubato! Si ritroverà così in un mondo fantastico, dove scoprirà non solo dei suoi genitori, ma anche che lui ne fa parte dalla nascita! Riuscirà infine Zak Elliot, insieme ai suoi nuovi amici, a impedire che il Libro del Destino cada nelle grinfie dell'oscuro e perfido Lord Velvet?


LE MIE IMPRESSIONI

Questo libro lo si può definire “un Fantasy alla vecchia maniera”. E posso assicurarvi che l’espressione abbia solo accezioni positive, in quanto è scritto con uno stile che ricorda le storie di un tempo.
Lo lessi diverso tempo fa e per recensirlo, ho dovuto (con piacere) rispolverarlo.
È un romanzo per ragazzi, eppure è godibile anche da un pubblico adulto. Direi che Zak Elliot si fa amare a qualsiasi età.
Questo libro è il primo che apre le cronache di Aldimondo. Un mondo davvero affascinate.
Non ho potuto fare a meno di notare degli elementi comuni a Harry Potter o al Signore degli Anelli. Questo non perché l’intenzione sia stata quella di accostarsi agli esempi appena citati, ma perché credo che alberi parlanti e torri nere, rientrino nell’immaginario collettivo di un mondo di fantasia. 
Per il resto, ho trovato grande originalità e uno stile scorrevole e accattivante. Picchi di brillante illuminazione non mancano. 
In questo libro c’è eroismo, ironia, fantasia e bellezza, la bellezza dello stupore.
Belle le descrizioni ambientali e la caratterizzazione dei personaggi.

Lo consiglio agli amanti del genere e non solo. Credo che Zak Elliot sappia prendere per mano i neofiti del Fantasy e indurli ad amarlo.


Editore Wip Edizioni
 Formato Rilegato
Pubblicato  02/12/2011
Pagine  232
Lingua Italiano
 ISBN-13 9788884592057

Il mio voto:


Qui trovate il link del blog di Roberto Recchimurzo: http://www.robertorecchimurzo.it