mercoledì 28 maggio 2014

Quattro ali per volare - Alessandra Sala e Niccolò Seidita

AUTORI

Alessandra Sala è nata a Napoli e risiede a Milano. È copywriter pubblicitaria, autrice di testi radiofonici e televisivi, giornalista professionista, scrittrice e impegnata nel volontariato. Ha pubblicato numerosi libri per bambini e ragazzi: Le favole del termometro (1998); L’elefantino Tobba (1998); Il Magnifico Mondo delle Formiche (1999); Isotta strega farlocca (2009); Isotta. Copione teatrale (2010); Dov’è finito Carlotto? (2012); Isotta e la memoria farlocca (2013) e, di prossima uscita con Il Ciliegio, La cacciatrice di calzini.

Niccolò Seidita, ventiduenne, risiede a Milano. Laureato in Economia dei Mercati e Intermediari Finanziari, dedica le sue energie a creatività e ingegno, condite da solide basi economiche. Aspirante ideatore e scrittore per passione ama costantemente mettersi in gioco e misurarsi in sfide nuove e accattivanti.



TRAMA

Una piccola storia d’amore tra due quindicenni all’apparenza molto diversi e lontani.
Ironica, intelligente, quasi magra, quasi alta e senza tette, Aurorarosa riesce a giocare con il suo nome
che proprio non piace a nessuno, ma anche con la sua strana malattia.
Quasi bello, mediamente alto e intelligente Giulio, con i capelli ritti in testa come i peli di un istrice,
adora i numeri e odia essere rimpallato tra due genitori divisi.
Una poesia creata insieme li avvicinerà e farà capire ad entrambi che per volare non bastano solo due
ali…
Con il linguaggio semplice, immediato e divertente di due ragazzini gli autori affrontano tematiche
importanti quali il disagio familiare, la malattia, i mille dubbi degli adolescenti. In un susseguirsi scorrevole
di brevi episodi tracciano il percorso di un’avvincente avventura di vita e di amore capace di suscitare
interesse nei giovani lettori come negli adulti.
Età di lettura: da 13 anni.


LE MIE IMPRESSIONI

Questo libro è la sincera testimonianza di due quindicenni, alle prese con le asprezze della vita.
Da una parte c’è Aurorarosa, la cui salute è spesso in bilico.
Dall’altra c’è Giulio, ferito dalla separazione dei propri genitori.
Insieme questi ragazzi, troveranno il modo di affrontare le difficoltà.
È una storia di amicizia, di amore, di tenerezza.
Lo stile è lineare e scorrevole. La lettura è indicata soprattutto a un pubblico adolescente. Questo libro lascia un messaggio, una frase sussurrata al cuore.
Il libro è scritto a quattro mani da una mamma e dal figlio.
Parte dei proventi del libro sarà devoluto all’Associazione italiana glicogenesi. Iniziativa per altro, che ammiro.
Dal libro è anche stato tratto uno spettacolo teatrale.


P.s. Anche questa cover è stata realizzata da me. ;)


Editore Il Ciliegio
 Collana Teenager
Formato Brossura
 Pubblicato  07/02/2014
Pagine  132
 Lingua Italiano
ISBN-13 9788867710768

Il mio voto: